QR code per la pagina originale

Amazon vuole fare concorrenza ai supermercati

Amazon punta a fare concorrenza diretta ai supermercati; il colosso dell'e-commerce sta infatti progettando una sua linea di prodotti alimentari

,

Amazon punta ad allargare i suoi orizzonti ed intende fare concorrenza diretta anche ai supermercati. Secondo il Wall Street Journal che ha lanciato l’indiscrezione, il colosso dell’e-commerce starebbe progettando di lanciare una sua linea di alimenti come latte, cereali, alimenti per l’infanzia e tanto altro ancora. Questa scelta permetterebbe ad Amazon di allargare il proprio business posizionandosi come un fornitore per tutte le tipologie di esigenze.

Secondo il Wall Street Journal, Amazon sarebbe in trattative con alcuni importanti fornitori del ramo alimentare come TreeHouse Foods per progettare la sua nuova linea di prodotti alimentari. Il progetto, se prenderà il via, sarà probabilmente collegato al già noto servizio Amazon Fresh che però è limitato alle sole città americane di Seattle, San Francisco, Los Angeles e New York. Amazon dunque sarebbe pronta a sfidare tutti i più noti negozi in cui oggi gli utenti vanno a fare la spesa provando a guadagnare la fiducia dei clienti con una linea di prodotti propri, segno che la società si sente anche sicura della qualità del beni che saranno messi in vendita.

Il business, infatti, non è senza rischi. Amazon dovrà affidarsi a produttori esterni per i suoi prodotti e dovrà, dunque, verificarne con cura la qualità.

Amazon dispone già, infatti, di una linea di suoi prodotti ma il risultato, in termini di successo, non è stato sempre ottimale. Per esempio, l’anno scorso, Amazon ha lanciato una sua linea di pannolini che è stata però ritirata pochi mesi dopo a seguito delle lamentele dei clienti.

Quello che è chiaro è che il colosso dell’e-commerce sta tentando di trovare nuove nicchie di mercato per espandere i suoi servizi e per offrire nuove opportunità ai suoi clienti. Il lancio di una linea personale di beni deperibili potrebbe permettere al colosso dell’e-commerce di migliorare la sua reputazione come rivenditore a basso costo guadagnando così contestualmente nuovi clienti.

Fonte: The Wall Street Journal • Immagine: Sumate • Notizie su: ,