QR code per la pagina originale

Apple Watch in Italia dal 26 giugno

Apple Watch sarà disponibile in Italia a partire da venerdì 26 giugno: è la stessa società di Cupertino ad annunciarlo in un comunicato stampa.

,

L’attesa è finalmente finita: dal 26 giugno Apple Watch sarà disponibile anche in Italia, oltre che in un piccolo gruppo di nuovi paesi mondiali. A comunicarlo è la stessa società di Cupertino in una nota, dove spiega come il dispositivo sarà acquistabile dalle pagine dell’Apple Store Online e in mostra nei principali Apple Store, nonché da alcuni retailer.

Fra circa due settimane, di conseguenza, il tanto atteso smartwatch targato mela morsicata sarà ai polsi degli utenti dello Stivale. E oltre all’Italia, anche Messico, Singapore, Corea del Sud, Spagna, Svizzera e Taiwan. Un successo già segnato quello di Apple Watch, così come dimostra l’incredibile domanda negli Stati Uniti, una piena soddisfazione per l’azienda californiana. Così ha dichiarato Jeff Williams, Senior Vice President Operations di Apple.

La risposta degli utenti all’Apple Watch ha superato le nostre aspettative in tutti i sensi e siamo lieti di poterlo offrire ad un numero ancora maggiore di clienti nel mondo. Stiamo inoltre compiendo eccellenti progressi con gli ordini Apple Watch già ricevuti e ringraziamo i nostri clienti per la pazienza. Tutti gli ordini inoltrati nel mese di maggio, fatta eccezione unicamente per il modello con cassa in acciaio inossidabile nero siderale da 42 mm con bracciale a maglie nero siderale, saranno spediti entro due settimane. E sempre fra due settimane inizieremo a vendere alcuni modelli nei nostri Apple Store.

Speciale: Apple Watch

Non solo quindi sbarco in nuove nazioni, ma anche la conferma dell’avvio delle vendite nei negozi. Apple Watch, almeno nelle nazioni in cui disponibile, è infatti al momento in vendita esclusiva su Apple Store Online, mentre presso gli Apple Store sono in corso le fasi di try-on, per testare il dispositivo prima dell’acquisto e scegliere la combinazione che più è gradita. Lo smartwatch è infatti disponibile in tre diverse configurazioni: Apple Watch Sport in alluminio, Apple Watch in acciaio e Apple Watch Edition in oro. A queste si aggiungono decine di alternative per i cinturini, garantendo così all’utente una grande possibilità di personalizzazione.

Sempre dal comunicato di Cupertino, si apprende come alcuni Apple Retail Store mondiali avranno a disposizione Apple Watch già dal primo giorno della seconda tornata di vendita: per l’Italia, una selezione sarà in mostra presso il 10 Corso Como di Milano. A ogni acquisto sarà associato un servizio di Setup Personale, sia in negozio che online, per imparare da subito tutte le funzionalità del device e gestirlo al meglio secondo le proprie preferenze. Si ricorda, tuttavia, come lo smartwatch richieda l’abbinamento a un iPhone 5 o superiore con iOS 8.2 o superiore per poter funzionare correttamente.

Contestualmente all’annuncio, Apple ha sottolineato come la comunità di sviluppatori di terze parti sia particolarmente vivace e attiva per l’universo dello smartwatch, elencando alcune delle app di punta. Da MyTaxi in Spagna per prenotare velocemente una corsa, alla guida per il Genève Aéroport, passando per AroundMe in Italia e molte altre ancora.