QR code per la pagina originale

Ai bancomat piace Windows 10

I bancomat addoteranno presto Windows 10; ATM Industry Association ha diramato un documento in cui invita i produttori ad effettuare l'update quanto prima

,

Tutti gli sportelli ATM, come quelli dei bancomat, saranno aggiornati a Windows 10 non appena sarà disponibile. Attualmente, dietro alle interfacce degli sportelli automatici che milioni di persone utilizzano ogni giorno si nascondono in realtà Windows XP, Windows 7 o Windows CE. Aggiornare tutti questi dispositivi è un’impresa ardua ecco perché ATM Industry Association (ATMIA) ha diramato un documento in cui invita i produttori ad iniziare la distribuzione di Windows 10 non appena sarà rilasciato da Microsoft saltando l’aggiornamento a Windows 8/8.1.

ATM Industry Association ritiene, infatti, che Windows 10 possa superare tutti quei problemi che hanno portato a saltare l’upgrade a Windows 8 di tutti gli sportelli automatici presenti nel mondo. Windows 10 risulterebbe, infatti, maggiormente sicuro offrendo maggiore protezione da malware ed attacchi informatici. Ovviamente, l’upgrade a Windows 10 non sarà automatico perché sui bancomat e dispositivi analoghi sono installate versione dedicate dei sistemi operativi. Tuttavia, ATM Industry Association sottolinea come la migrazione alla nuova piattaforma dovrebbe iniziare senza ritardi. Tutti gli sportelli ATM dotati del sistema operativo Windows 7 saranno dunque aggiornati a Windows 10 non appena possibile. Discorso un po’ diverso per tutti i bancomat che ancora oggi utilizzano come base Windows XP e che sono ancora la maggioranza.

In questo caso, ATM Industry Association suggerisce di passare quanto prima a Windows 7 in attesa di poter effettuare la migrazione a Windows 10. ATM Industry Association, oltre a puntare sulla nuova piattaforma software di Microsoft, sta anche valutando architetture differenti per i suoi sportelli automatici che possano funzionare utilizzando piattaforme software come Linux ed Android.