QR code per la pagina originale

Un nuovo prodotto Nest in arrivo sul mercato?

Il 17 giugno Nest annuncerà una novità, nel corso di un evento per la stampa: potrebbe trattarsi di un prodotto o di un servizio dedicato alle smart home.

,

http://www.webnews.it/speciale/nest/Google ha portato a termine l’acquisizione di Nest all’inizio dello scorso anno e, da allora, l’azienda fondata da Tony Fadell non ha annunciato alcun nuovo prodotto. Quelli offerti agli acquirenti restano ad oggi il termostato intelligente dedicato alla regolazione della temperatura in ambito domestico e il sensore Protect che rileva la presenza di fumo e monossido di carbonio all’interno dell’abitazione. Presto potrebbe arrivare una new entry.

La società ha infatti iniziato a recapitare alle redazioni della stampa statunitense l’invito ad una conferenza in programma per il 17 giugno, come visibile dall’immagine allegata di seguito. Non è dato a sapere quale sarà l’oggetto dell’incontro, ma è comunque possibile formulare alcune ipotesi. Tenendo in considerazione l’acquisto di Dropcam risalente a un anno fa, potrebbe trattarsi di un dispositivo oppure di una soluzione dedicata alla videosorveglianza o comunque di un progetto finalizzato ad incrementare la sicurezza delle smart home. Ancora, se si pensa al progetto Brillo svelato la scorsa settimana da bigG durante l’evento I/O 2015, non risulta difficile immaginare qualcosa di collegato all’ambito della Internet of Things.

L'invito all'evento del 17 giugno spedito da Nest alla stampa

L’invito all’evento del 17 giugno spedito da Nest alla stampa (immagine: The Verge).

Anche una sempre più profonda integrazione tra le soluzioni per l’ambito domestico e Android, in particolare per quanto riguarda l’assistente virtuale Google Now per il supporto ai comandi vocali, non è del tutto da escludere. Tornando agli attuali prodotti commercializzati, in alcuni paesi (anche europei) il termostato e Nest Protect sono distribuiti direttamente attraverso lo store Google Play, ma non in Italia, almeno per il momento. Per saperne di più è necessario attendere il 17 giugno. L’unica certezza è che il gruppo di Mountain View sarà sempre più impegnato in futuro anche nel settore delle smart home.

Fonte: The Verge • Notizie su: , ,