QR code per la pagina originale

Juventus-Barcellona continua su Facebook

Facebook ha diramato i dati registrati sul social network nelle ore che hanno visto la finale di Champions tra Juventus e Barcellona.

,

Che le discussioni da Bar Sport si siano spostate in buona parte sul Web è cosa conclamata, ma i numeri resi noti da Facebook al seguito di Juventus-Barcellona, finalissima della Champions League 2015, ha dato dimostrazione empirica di tutto ciò. Il social network ha infatti misurato le discussioni sulla partita registrate in tutto il mondo, ottenendo alcuni dati estremamente interessanti.

Lo schema fornito dal social network evidenza ad esempio come i momenti di maggior discussione siano stati in corrispondenza dei gol che hanno rappresentato la sfida. L’apice massimo, invece, è arrivato al 96esimo, dopo il triplice fischio finale che ha chiuso la sfida con il gol di Neymar. Orgoglio, sfottò, gioia, delusione e tutte le altre emozioni si sono riversate sulla piazza comune di Facebook dando vita ad una discussione che ha coinvolto tutto il mondo. L’internazionalità della sfida è dimostrata proprio dai dati: il Brasile è stato il paese che ha commentato di più la partita, seguito dall’Italia e dall’Indonesia; quarto il Messico, quinti gli Stati Uniti e sesta la Spagna. Trattasi di dati che combinano numero di utenti complessivi, cultura calcistica e coinvolgimento diretto nella sfida in ballo: in tutti questi casi l’Italia apporta numeri importanti ed ha assommato così ben 6,8 milioni di interazioni da parte di 2,4 milioni di persone.

A livello globale, spiega Facebook, «28 milioni di persone hanno discusso della partita su Facebook per un totale di 76 milioni di interazioni»: «anche su Facebook il match è stato vinto dal Barcellona con Neymar che si classifica come il giocatore più discusso e il team spagnolo che registra il maggior numero di conversazioni. All’interno del team Juventino è Andrea Pirlo a distinguersi come il giocatore più discusso». Nei minuti immediatamente successivi al gol che ha chiuso la sfida si sono registrate ben 290 mila interazioni al minuto tra nuovi status, “mi piace” e commenti di vario tipo.

Dati Facebook real-time sulla finale di Champions League

Dati Facebook real-time sulla finale di Champions League

A discutere di più del match sono stati gli uomoni dai 18 ai 24 anni, seguiti dagli uomini dai 25 ai 34 anni. La partita sembra invece aver appassionato più le donne tra 18 e 24 anni che non i ragazzi tra 13 e 17 anni. Il Barcellona ha vinto la sua partita anche online, dove Neymar, Messi e Suarez hanno composto il podio dei giocatori più discussi sul social network (seguiti peraltro dall’ottimo Rakitic). E per la sfortuna dei bianconeri, questa volta il pronostico di Bing è stato indovinato: alla squadra di Allegri è stato dato poco meno del 30% delle possibilità di vincere, ed in effetti il campo ha regalato speranza alla formazione italiana per poco meno del 30% della gara.

A partire da oggi i big data di Facebook potranno dimostrare come la coda della sconfitta della Juventus porterà ancora qualche giorno di dibattito prima che la chiave “calciomercato” diventi il catalizzatore delle discussioni calcistiche estive.

Notizie su: ,