QR code per la pagina originale

Apple conferma: i van servono per le Mappe

In un documento pubblicato online oggi, Apple conferma come i van avvistati negli ultimi mesi servano per un servizio di immagini a 360 gradi delle mappe.

,

Giunge a risoluzione il mistero sui van di Apple, da tempo avvistati per le strade di alcune cittadine statunitensi. La società di Cupertino, a margine delle iniziative per la WWDC 2015, ha confermato come i furgoncini dotati di telecamere e attrezzatura specifica servano per migliorare il servizio mappe di iOS e OS X. Tra i piani, una cartografia a 360 gradi a livello stradale, come già avviene per la funzione Street View di Google Maps.

Il tutto è stato svelato da un documento di supporto pubblicato sul sito ufficiale dell’azienda, dove viene specificato come i veicoli targati mela morsicata circoleranno su molte strade degli Stati Uniti, dell’Inghilterra e dell’Irlanda tra il 15 e il 30 giugno prossimi.

Apple sta conducendo dei veicoli attorno al mondo per raccogliere informazioni utilizzate da Apple Maps. Alcuni di questi dati saranno pubblicati nei futuri aggiornamenti delle mappe. Siamo impegnati nel proteggere la vostra privacy nella raccolta di queste informazioni. Ad esempio, oscureremo volti e targhe delle immagini raccolte prima della pubblicazione.

Così come già emerso diverse settimane fa, i van di Cupertino dovrebbero vedere in dotazione delle telecamere LiDAR, specializzate nella creazione di immagini a 360 gradi nonché nella misurazione delle distanze. Prima dell’annuncio ufficiale, i mezzi sono stati fotografati da curiosi in una decina di città a stelle e strisce, ormai già dalla fine del 2014. La nuova tornata di raccolta delle fotografie dovrebbe coinvolgere circa 16 città negli Stati Uniti, quindi alcune in Irlanda e nel Regno Unito come Birmingham, Dublino, Londra e molte altre. Non è dato al momento sapere se questo Street View in salsa mela verrà progressivamente esteso al resto del mondo, come avviene su Google Maps, oppure solo nei centri abitati principali. Allo stesso modo, non è ancora prevista un’effettiva data di lancio del servizio.

Apple sta puntando risorse ingenti sulla sua cartografia, dopo le critiche ricevute qualche anno fa per l’abbandono di Google Maps. Tra le novità presentate alla WWDC, la modalità Transit per scovare il percorso dei mezzi pubblici oppure orientarsi in città a piedi.

Fonte: Apple • Via: MacRumors • Immagine: Denys Prykhodov via Shutterstock • Notizie su: , ,