QR code per la pagina originale

Oculus Rift, versione consumer con Oculus Touch

Oculus VR ha svelato la consumer edition del visore Oculus Rift che sarà in vendita nel primo trimestre 2016, insieme al controller wireless della Xbox One.

,

Dopo tre anni di attesa, Oculus VR ha finalmente svelato la versione consumer del visore per la realtà virtuale. Durante un evento organizzato a San Francisco, l’azienda non ha mostrato solo il design definitivo di Oculus Rift, ma anche il nuovo controller Oculus Touch e un sensore da tavolo. Gli utenti troveranno nella confezione il controller wireless della Xbox One. Il visore è infatti compatibile con Windows 10.

La consumer edition di Oculus Rift è basata principalmente sul prototipo Crescent Bay, presentato a fine settembre 2014 e successivamente aggiornato per migliorare le prestazioni complessive. All’interno del visore sono presenti due display AMOLED ad elevata risoluzione, bassa persistenza e ampio angolo di visione. L’azienda non ha però fornito le specifiche complete. I movimenti della testa vengono tracciati a 360 gradi dai sensori IR LED a bassa latenza. Oltre al microfono, Oculus Rift integra cuffie rimovibili che offrono un audio “spazializzato”.

Il design ergonomico permette di indossare il visore, distribuendo correttamente il peso. L’utente può modificare la distanza tra le lenti per un’esperienza visiva più confortevole. La forma è stata migliorata per consentire l’uso degli occhiali da vista. Il sensore esterno può essere posizionato sulla scrivania per tracciare i LED ad infrarossi e tradurre i movimenti in realtà virtuale. All’interno della confezione verrà incluso il controller della Xbox One e il ricevitore wireless da collegare al PC. È possibile quindi giocare ai titoli Xbox One, sfruttando la funzione di streaming integrata in Windows 10.

Per interagire con gli oggetti nel mondo virtuale, l’azienda ha progettato Oculus Touch. Si tratta di due controller che rappresentano la versione digitale delle mani. Oculus ha mostrato il prototipo Half Moon con un joystick per il pollice, due pulsanti e un trigger analogico. Oculus Touch integra lo stesso sistema di tracciamento del visore e supporta il feedback aptico, con il quale l’utente “sente” gli oggetti virtuali. Una matrice di sensori integrata nel controller riconosce i movimenti della mano.

Oculus Rift sarà in vendita nel primo trimestre 2016 ad un prezzo ancora sconosciuto. Oculus Touch, invece, sarà disponibile solo per gli sviluppatori. Durante l’E3 di Los Angeles verranno presentati i primi giochi ottimizzati per il visore VR.

Fonte: Oculus VR • Notizie su: Oculus Rift, ,