QR code per la pagina originale

E3 2015: Starbreeze annuncia il visore Star VR

L'azienda svedese ha progettato Star VR, un visore per la realtà virtuale che offre un campo visivo di 210/130 gradi e una risoluzione di 5120x1440 pixel.

,

Starbreeze Studios, nota per aver realizzato i giochi Syndicate, Payday 2 e Brothers: A Tale of Two Sons, entra nel settore della realtà virtuale con il visore Star VR, annunciato all’E3 di Los Angeles. Il dispositivo è stato progettato dalla startup francese InfinitEye, acquisita dalla software house svedese. Durante la manifestazione californiana è stato mostrato un prototipo del visore e una demo del gioco The Walking Dead.

Le caratteristiche tecniche di Star VR sono molto promettenti. Davanti ad ogni occhio è posizionato un display Quad HD da 5,5 pollici, quindi le immagini hanno una risoluzione panoramica di 5120×1440 pixel. Le lenti di Fresnel hanno consentito di ottenere un campo visivo di 210 gradi in orizzontale e 130 gradi in verticale. A titolo di confronto, Oculus Rift offre una risoluzione di 2160×1200 pixel e un FOV (Field Of View) di 100 gradi. Ovviamente bisogna considerare anche la frequenza di refresh e la latenza, due parametri che Starbreeze non ha comunicato.

Star VR integra inoltre un sistema di orientamento basato su accelerometri, giroscopi e magnetometri. I dati raccolti sono combinati in tempo reale con quelli ottenuti dal sistema di tracciamento ottico, che rileva la posizione della testa e delle periferiche nel mondo reale. Il gioco The Walking Dead, ad esempio, prevede l’uso di un fucile in plastica, sul quale sono posizionati diversi marker. Star VR “legge” questi marker e genera automaticamente il fucile virtuale.

Il visore supporta l’engine Valhalla e il framework Steam OpenVR, quindi Starbreeze potrebbe diventare il primo publisher che sviluppa sia il software che l’hardware. L’azienda non ha però comunicato la data di arrivo sul mercato di Star VR.

Fonte: Polygon • Notizie su: