QR code per la pagina originale

Anche Mercedes-Benz produrrà batterie per la casa

Mercedes-Benz inizia la distribuzione di accumulatori di energia per gli ambienti domestici: partiti i preordini, consegne a partire dal mese di settembre.

,

Mercedes-Benz sta per immettere sul mercato per la prima volta accumulatori di energia propri pensati per il mondo delle abitazioni private. Grazie a questo tipo di dispositivi, un impianto può accumulare energia da riversare nell’impianto di casa in caso di bisogno, ad esempio la notte (quando gli impianti fotovoltaici non forniscono supplenza) o nelle giornate senza sole.

Al momento i dettagli forniti sono scarni, ma Mercedes-Benz fa sapere che per accedere agli accumulatori occorre prenotare online la propria fornitura per poter quindi ricevere il tutto a partire dal mese di settembre. Spiega Mercedes: «Un accumulatore di energia da 20 kWh è costituito da otto moduli batteria, ciascuno con un contenuto energetico di 2,5 kWh. Utilizzando questi accumulatori, gli edifici che dispongono di un proprio impianto fotovoltaico possono accumulare l’energia solare in eccesso praticamente senza perdite, assicurando i massimi standard in termini di sicurezza e qualità».

Lo ha fatto Tesla con la propria Powerwall, lo sta facendo Mercedes: l’industria dell’automotive è pronta a buttarsi sul mercato degli accumulatori per edifici privati. Si tratta di una svolta per molti versi logica, frutto di un semplice sillogismo legato alle economie di scala: da una parte c’è un mercato con forti potenzialità (qualunque abitazione con impianto fotovoltaico potrebbe esserne interessato); dall’altra c’è un’industria automobilistica che punta forte sull’elettrico, ma che per arrivare ad una sostanziale riduzione dei costi ha bisogno di un mercato di maggior volume sugli accumulatori.

Accumulatore di energia Mercedes-Benz

Accumulatore di energia Mercedes-Benz

Il sito per effettuare l’ordine è denominato Accumotive e presenta la soluzione come «un approccio efficiente delle risorse e un modo sicuro per immagazzinare energia da fonti rinnovabili in modo efficiente».

Proprio come l’invenzione dell’automobile ha contribuito in modo significativo a una maggiore libertà e indipendenza, l’accumulo di energia di Mercedes-Benz darà un contributo importante ad una maggiore indipendenza nell’approvvigionamento energetico

Gli 8 moduli agli ioni di Litio da 2,5 Kwh sono l’estensione massima dell’offerta, declinabile in base alle necessità della propria abitazione e delle proprie abitudini di consumo. Quello che all’apparenza è un piccolo cestino alto circa 50 cm, in realtà pesa 28Kg ed è in grado di fornire prolungata energia a piccole abitazioni o piccoli uffici. La cosa non solo offre una opportunità di risparmio interessante, ma offre altresì un sistema in grado di rendere realmente vantaggioso l’uso di un’auto elettrica: caricare l’accumulatore di giorno per scaricarlo la notte con la propria abitazione e la propria auto significa abbattere la bolletta dell’energia elettrica, trovare indipendenza nella fornitura ed abbracciare un nuovo modo di rapportarsi con la gestione dei consumi.

Il prezzo dell’offerta Mercedes-Benz non è al momento ancora stato ufficializzato.

Notizie su: