QR code per la pagina originale

Windows 10, come Microsoft gestisce i feedback

Il programma Windows Insider è molto importante per Microsoft per lo sviluppo di Windows 10; ecco come sono gestite le segnalazioni

,

Tutti gli iscritti al programma Windows Insider inviano ogni giorno molti feedback a Microsoft e partecipano ai mini sondaggi della casa di Redmond per aiutare il team di sviluppo a migliorare il nuovo Windows 10. Microsoft ha voluto, in un lungo post all’interno del suo blog ufficiale, spiegare che fine facciano e come siano elaborati tutti i dati inviati dagli Insider. Del resto, la casa di Redmond non ha mai nascosto il suo interesse per il programma Windows Insider i cui utenti hanno permesso di affinare molti dettagli del nuovo sistema operativo.

Innanzitutto, tutti i feedback inviati dagli utenti sono categorizzati in base per esempio, alla build, alla lingua, alla piattaforma hardware, al tipo di problema ed in base a molti altri parametri. Inoltre, tutti i messaggi non in inglese sono tutti tradotti automaticamente. I dati così suddivisi e tradotti sono poi raccolti e resi disponibili per i vari team di sviluppo di Windows 10. I feedback sono inviati automaticamente al team competente in base al suo contenuto. La quantità di suggerimenti normalmente subisce un’accelerazione nei primi due giorni successi al rilascio di una nuova build di Windows 10. E-Mail automatiche sono inviate ai team di sviluppo per evidenziare tutti i feedback che hanno ricevuto più voti e che dunque guadagnano di priorità.

Windows Insider, gestione feedback

Windows Insider, gestione feedback (immagine: Microsoft).

Fortunatamente, non sono presi in considerandone solo i feedback che ricevono molti voti, questo grazie all’inserimento automatico dei suggerimenti nelle giuste categorie che sono inviati a più team. Inoltre, i membri dei team di sviluppo possono anche verificare manualmente le segnalazioni anche una per volta. Ancora, ogni team può richiedere un’analisi specifica di un preciso settore di Windows 10.

Dopo aver ricevuto, organizzato e valutato le segnalazioni e dopo aver risolto i problemi, i team possono creare dei mini sondaggi da inviare agli Insider per verificare se il lavoro svolto è stato sufficiente.

Microsoft punta anche a migliorare la trasparenza del rapporto tra l’utente e lo sviluppatore. Per fare questo è stato aggiunto un tag che presto consentirà all’Insider di conoscere lo stato di lavorazione della sua segnalazione.

La casa di Redmond punta, infatti, a beneficare nel lungo periodo del rapporto tra gli Insider ed i team di sviluppo prolungando a tempo indeterminato il programma Windows Insider.

 

 

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,