QR code per la pagina originale

Facebook Moments, condivisione facile delle foto

Facebook lancia Moments, una nuova applicazione che riconosce gli amici nelle foto che potranno poi essere automaticamente condivise con loro

,

Facebook vuole aiutare gli utenti a condividere con i loro amici tutti i più significativi scatti che li ritraggono assieme ed ha annunciato Moments, una nuova applicazione che utilizza un sistema di riconoscimento facciale per effettuare una scansione delle foto presenti sullo smartphone per facilitare la loro condivisione. L’obbiettivo del più grande social network della rete è chiaro ed è quello di semplificare la condivisione delle foto con gli amici. Il sistema di funzionamento dell’applicazione è molto interessante ed innovativo.

Moments analizzerà le foto presenti nella galleria dello smartphone riconoscendo gli amici presenti, consentendo poi di condividerle con loro automaticamente. Se i contatti di Facebook utilizzano a loro volta l’app vedranno così automaticamente comparire le foto che li ritraggono. In caso contrario, riceveranno una notifica attraverso Facebook Messenger che li avviserà che sono presenti una serie di foto che li ritraggono all’interno di Moments. In poche parole, la nuova applicazione per la condivisione delle foto di Facebook permette di creare collezioni di album fotografici contenenti gli amici del social network che sarà possibile visualizzare, scorrere, condividere e rinominare facilmente. L’applicazione Moments è disponibile al download gratuito per piattaforme iOS ed Android (al momento non disponibile in Italia).

Facebook Moments

Facebook Moments (immagine: Facebook).

Come tutte le soluzione sviluppate dalla divisione Creative Labs di Facebook, anche Moments ha subito un lungo processo di sviluppo. Un sistema di condivisione facile per le immagini è sempre stato un’ossessione per le molte aziende della Silicon Valley e sino ad ora tutti i tentativi di proporre una soluzione valida erano falliti miseramente a causa di due problemi. Il primo che non esisteva un modo automatico per taggare gli amici all’interno delle foto ed il secondo perché gli utenti erano costretti a scaricare l’ennesima app all’interno del loro smartphone.

Facebook con Moments parte, invece, con alcuni vantaggi rispetto alla concorrenza. Innanzitutto Facebook sa perfettamente quali possono essere gli amici presenti nelle foto ed inoltre può contare sugli oltre 700 milioni di utenti di Facebook Messenger per promuovere l’app visto che attraverso la piattaforma di messaggistica saranno inviati i messaggi di avviso della disponibilità delle foto a chi non utilizza ancora l’app Moments.

Facebook sottolinea come Moments consentirà, finalmente, di condividere facilmente tutte quelle foto che sino ad oggi sono state dimenticate all’interno delle gallerie degli smartphone.

Fonte: Facebook • Immagine: Facebook • Notizie su: , ,