QR code per la pagina originale

iPhone 6S, arriva un alluminio più resistente

Gli iPhone 6S potrebbero essere più resistenti rispetto ai predecessori, grazie all'impiego di un alluminio più resistente e versatile, della serie 7000.

,

La nuova generazione degli iPhone 6S potrebbe essere più resistente rispetto alla precedente, grazie all’introduzione di un alluminio più solido. È quanto svela una previsione di Ming-Chi Kuo, analista solitamente molto affidabile sul conto della mela morsicata, sul possibile impiego di alluminio serie 7000 nei futuri smartphone. Giungono indiscrezioni anche sullo spessore dei device, lievemente maggiore rispetto alle attuali versioni per incorporare al meglio Force Touch.

I prossimi iPhone 6S potrebbero essere particolarmente solidi, grazie a un alluminio teoricamente del 60% più solidi rispetto a quello in uso attualmente. È quanto svela un’analisi di Ming Chi-Kuo, sintetizzata da Macotakara, sul conto della nuova generazione dei device targati mela morsicata. La nuova composizione garantirebbe ad Apple di produrre un terminale non sono meno sensibile agli urti, ma anche di evitare aumenti di peso del telefono, così da non scontentare gli acquirenti soddisfatti dalla leggerezza degli iPhone. Non è però tutto, poiché Cupertino potrebbe anche rilasciare una versione in oro oppure in oro rosa, anche se al momento non è dato sapere se si tratti semplicemente di una tinta per l’anodizzazione o, come avviene su Apple Watch, proprio dell’impiego del metallo prezioso per la scocca.

Accanto questa indiscrezione, emergono dei rumor sul possibile spessore dei dispositivi, impercettibilmente più grandi rispetto ai predecessori. Secondo quanto rivelato da Kuo, infatti, gli iPhone 6S saranno di 0.2 millimetri più grandi rispetto agli iPhone 6, un fatto che potrebbe essere relativo all’impiego del nuovo pannello sensibile alla pressione Force Touch. Si passerà quindi da 6.9 a 7.1 millimetri di profilo, pur mantenendo l’estetica sostanzialmente identica, senza che l’utente finale abbia troppa possibilità di accorgersene a occhio nudo.

Force Touch è il pannello touchscreen, inaugurato da Apple su Apple Watch e per il nuovo trackpad della linea MacBook, in grado di recepire il livello della pressione delle dita sullo schermo. Così facendo, l’utente può avvalersi di più gesture e menu contestuali, per gestire più rapidamente tutte le funzioni del device iOS. Force Touch dovrebbe apparire progressivamente su tutti i dispositivi tascabili targati mela morsicata.