QR code per la pagina originale

Xbox One, streaming dei giochi: hands-on

Lo streaming dei giochi tra Xbox One e un PC Windows 10 è realtà ed i primi test evidenziano una buona premessa per una delle funzionalità più attese

,

Microsoft ha annunciato che la tanto attesa funzionalità dello streaming dei giochi tra Xbox One e PC Windows 10 è già oggi disponibile per tutti gli utenti che fanno parte del programma Preview di Xbox One. L’accesso al servizio richiede che la console abbia scaricato l’ultimo update disponibile esclusivamente per il programma Preview. Inoltre, è fondamentale che il PC Windows 10 disponga dell’ultima build disponibile, dell’ultima release dell’app Xbox e che sia inserito all’interno della stessa rete locale dove è presente la console.

Per far dialogare i due dispositivi e permettere lo streaming dei giochi, come prima cosa è necessario effettuare un breve setup dell’Xbox One. Gli utenti dovranno semplicemente recarsi in Preferenze->Sistema e li spuntare la voce “Consenti streaming di gioco verso altri dispositivi“. Lato PC Windows 10, gli utenti dovranno innanzitutto collegare il controller dell’Xbox One attraverso un cavo Micro USB/USB e poi avviare l’app Xbox. Avviata l’app, il passo successivo è quello di collegare il PC Windows alla console. Il riconoscimento avviene senza problemi, del resto, l’app Xbox nasce per controllare da remoto molte delle funzioni della console. Una volta connesso il PC Windows 10 e l’Xbox One sarà possibile avviare lo streaming attraverso il pulsante dedicato presente all’interno dell’app Xbox.

Xbox One, streaming dei giochi su Windows 10

Xbox One, streaming dei giochi su macchina virtuale Windows 10

Lo streaming, in realtà, appare molto di più come una sorta di “desktop remoto“. Dal PC sarà, infatti, possibile visualizzare e controllare la dashboard della console attraverso il controller. La reattività è buona, così come la fruizione dei giochi. Da sottolineare che probabilmente è meglio disporre di una rete WiFi di nuova generazione per ovviare ad eventuali ritardi di segnale per poter così usufruire della migliore esperienza d’uso possibile.

Proprio perché trattasi di una sorta di desktop remoto, la console rimarrà attiva durante l’uso dello streaming che può essere interrotto in ogni momento sempre tramite l’app Xbox. Microsoft, comunque, avrà ancora un po’ di tempo per affinare l’esperienza d’uso dello streaming prima del rilascio pubblico di questa nuova funzionalità che trasformerà i PC Windows 10 in vere e proprie console di gioco.

Commenta e partecipa alle discussioni
  • 17/06/2015 alle 15:30 #449430

    Edoluz
    Participant

    io faccio fatica a capire il vantaggio dello streaming su pc. quale sarebbe?grazie ^_^