QR code per la pagina originale

Facebook See First, priorità agli amici

Facebook sta testando l'opzione See First che permette agli utenti di scegliere quali messaggi visualizzare per primi nel news feed

,

Facebook sta testando un nuovo strumento per offrire agli utenti la possibilità di personalizzare il loro news feed. Il social network tende, infatti, a diventare molto noioso quando il news feed si riempie di aggiornamenti di semplici conoscenti, rendendo difficile trovare i post degli amici. Proprio per ovviare a questo problema, Facebook sta testando “See First“, una funzionalità che permetterà agli utenti di scegliere di visualizzare in cima i messaggi di una determinata persona o di una pagina.

L’indiscrezione arriva da Tech Crunch che ha avuto modo anche di testare questa nuova funzionalità che offre agli iscritti un maggiore controllo di quello che vogliono vedere attraverso il news feed. L’utilizzo di “See First” è molto banale. Gli utenti non dovranno fare altro che contrassegnare attraverso l’opzione apposita tutti gli amici di cui vogliono vedere per primi gli aggiornamenti di stato. Se i test saranno positivi, questa nuova funzionalità potrebbe arrivare in futuro per tutti e potrebbe consentire un netto miglioramento nell’esperienza d’uso del social network mettendo in primo piano solo i contenuti delle persone che davvero si vuole seguire, mettendo in secondo piano tutti gli altri.

Facebook See First

Facebook See First (immagine: TechCrunch).

Non è la prima volta che Facebook mette mano al news feed per renderlo maggiormente ordinato ma con “See First” l’obbiettivo potrebbe essere centrato pienamente. In passato, oltre a migliorare l’algoritmo con cui sono visualizzati gli aggiornamenti, il social network ha dato anche la possibilità agli utenti di non visualizzare gli update di altri utenti pur continuando a seguirli. Del resto, l’obiettivo del social network è da sempre quello di migliorare l’esperienza d’uso della piattaforma per aiutare gli iscritti a rimanere in contatto tra loro e “See First” è l’ennesimo pezzo di questo grande puzzle.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: , ,