QR code per la pagina originale

Microsoft Bing migliora le ricerche dei video

Microsoft ha migliorato Bing per ottimizzare l'esperienza d'uso nel cercare e visualizzare video e musica sul web

,

YouTube potrebbe essere presto detronizzato come re incontrastato dei video online. Microsoft ha, infatti, dato un motivo in più agli internauti di visitare Bing prima di accedere a YouTube. La casa di Redmond ha aggiornato il suo motore di ricerca affinandolo proprio per quanto concerne le ricerche dei video sul web. Per rendere l’esperienza di video di Bing ancora migliore, Microsoft ha rilasciato un nuovo layout che rende la ricerca più facile e veloce. Le modifiche di progettazione offrono agli utenti le informazioni necessarie per scegliere rapidamente i video giusti da guardare.

Innanzitutto, Microsoft ha aumentato le dimensioni delle miniature dei video nei risultati delle ricerche, dando una visione allargata dei video e rendendo più facile trovare i video che si desidera vedere. Inoltre, per ogni video sono aggiunte informazioni come il canale, la data di caricamento ed il numero di visualizzazioni. Quando gli utenti cercheranno, invece, una canzone, visualizzeranno una miniatura allargata per quella specifica musica. Il video contenente la colonna sonora può essere avviato direttamente da Bing oppure è possibile recarsi direttamente alla fonte. Tutte le ricerche correlate sono state spostate all’interno della pagina dei risultati della ricerca originale, così mentre si scorre la pagina gli utenti avranno anche suggerimenti su eventuali ricerche alternative.

Microsoft Bing, ricerche video

Microsoft Bing, ricerche video

Inoltre, toccando la parte inferiore della pagina, gli utenti otterranno maggiori suggerimenti e la possibilità di visualizzare un numero superiore di video correlati alla ricerca. L’aggiornamento estetico di Bing, per quanto concerne le ricerche dei file multimediali, è stato studiato anche per migliorarne l’usabilità utilizzando tablet pc e dispositivi mobile dotati di schermi di piccole dimensioni.

Infine, da evidenziare che le ricerche di Bing non includono solo YouTube all’interno dei risultati ma anche tutte le sorgenti del web.

Fonte: Microsoft • Via: The Verge • Notizie su: ,