QR code per la pagina originale

Google Translate: 100 miliardi di parole al giorno

Ogni giorno oltre 100 miliardi di parole vengono tradotte con lo strumento di Google: le frasi più comuni sono "Thank you", "How are you?" e "I love you".

,

Google Traduttore (o Translate nella versione inglese) è uno strumento universalmente riconosciuto come tra i più validi per la traduzione di frasi, testi o singoli termini da una lingua all’altra. Oggi il gruppo di Mountain View celebra il raggiungimento di un traguardo importante: ogni giorno vengono tradotte dagli utenti oltre un miliardo di parole. Per l’occasione bigG ha scelto di realizzare e condividere un filmato, visibile in streaming di seguito.

Il focus, più che sul servizio Web, è sull’applicazione per dispositivi Android. Il video si chiude con quello che da ormai oltre un anno è diventato lo slogan ufficiale dell’intero ecosistema dedicato al robottino verde: “Be together, not the same”. Un chiaro invito ad essere uniti, a formare una community, ma senza obbligatoriamente uniformarsi e omologarsi. Un motto ispirato innanzitutto alla grande quantità di device Android che si possono trovare sul mercato, tutti basati sulla stessa piattaforma, ma in grado di soddisfare le esigenze più disparate sia in fatto di funzionalità che per quanto riguarda il budget. Nella clip è messa in evidenza anche la capacità di tradurre in tempo reale quanto scritto ad esempio sui cartelli stradali, grazie alla tecnologia acquisita da Word Lens e integrata nel software all’inizio dell’anno.

Una curiosità: le frasi più tradotte sono “Thank you”, “How are you?” e “I love you”. Di seguito un riepilogo delle feature integrate nell’app mobile di Google Translate, disponibile per il download gratuito sulle pagine di Play Store.

  • Traduzione in 90 lingue;
  • possibilità di parlare in modo naturale e lasciare che sia Google a tradurre;
  • traduzioni con la propria voce, mediante la fotocamera, scrivendo con la tastiera o attraverso la scrittura manuale;
  • traduzioni offline per quando si viaggia, senza l’obbligo di connessione Internet;
  • possibilità di salvare le traduzioni e di accedervi da qualsiasi dispositivo.

Notizie su: