QR code per la pagina originale

Apple Watch in Italia: ecco le prime app

Apple Watch arriva finalmente in Italia: uno sguardo alle applicazioni già disponibili, sia quelle in dotazione che alcune dai produttori di terze parti.

,

L’attesa è finalmente terminata: dal 26 giugno Apple Watch è finalmente disponibile in Italia, con l’avvio da parte di Cupertino della seconda tornata di vendita mondiale. Un dispositivo che ha già colto un incredibile successo oltreoceano, pronto a fare incetta di appassionati con le tre versioni disponibili: Apple Watch Sport, Apple Watch e Apple Watch Edition. Non solo materiali per la scocca e un nugolo davvero ricco di cinturini tra cui scegliere, ma anche una grande varietà di applicazioni da utilizzare sin dal primo giorno. Quali sono quelle già pronte per il mercato italiano?

Già dal day one, Apple Watch potrà godere in Italia di un numero ben nutrito di applicazioni, pensate specificatamente per soddisfare i bisogni dell’utente tricolore. Dalla mobilità cittadina agli alberghi per le vacanze, passando per gli strumenti utili della casa, le alternative sono davvero parecchie. E, naturalmente, oltre al software localizzato si potrà sempre approfittare dei grandi big internazionali, tra musica, intrattenimento, mappe e quant’altro. Di seguito, la dotazione di base e qualche iniziativa locale.

Dotazione di base

Apple Watch, app incluse

Apple Watch, app incluse (immagine: Apple).

Già tolto dalla confezione, e abbinato al proprio iPhone, Apple Watch dispone di un gruppo ben nutrito di applicazioni utili. Molte delle quali non richiedono alcun impegno da parte dell’utente, poiché complementari all’universo di iOS e quindi già ben conosciute. La dotazione di base comprende, fra le tante proposte, le seguenti app:

  • Messaggi: per leggere rapidamente le conversazioni SMS o iMessage dal polso, per poi rispondere con frasi predefinite, un emoji oppure tramite dettatura Siri;
  • Telefono: per non essere mai interrotti durante le chiamate, mantenendo le mani libere, grazie al microfono e all’altoparlante incorporati;
  • Mail: non ha bisogno di troppe presentazioni, serve per non perdere nemmeno una comunicazione dal proprio indirizzo di posta elettronica;
  • Calendario: comprende non solo la visualizzazione di date e appuntamenti, ma anche i promemoria, segnalati con una comoda vibrazione;
  • Attività: una comoda applicazione per aiutare a fare movimento durante la giornata, per segnalare al proprietario quando sia giunto il momento di alzarsi, di esercitarsi o semplicemente sgranchirsi le gambe;
  • Allenamento: uno strumento integrato per ottenere il massimo dal workout, con tutti i dati utili per gli sportivi, dal conteggio delle calorie bruciate alle tempistiche d’esercizio, passando per distanza e velocità;
  • Mappe: per non perdere mai la via, anche a piedi, con una comoda consultazione delle mappe Apple dal polso;
  • Passbook: tutto sempre in ordine, dai documenti di viaggio alla carta d’accesso dell’hotel, in un comodo portadocumenti virtuale;
  • Musica: per gestire l’ascolto musicale, sia della libreria di iPhone che dei brani direttamente salvati su Apple Watch.

Completano la dotazione Siri, il Mirino Fotocamera per autoscatti sempre perfetti, il telecomando per gestire gli iDevice da remoto, il meteo, i dati di borsa e, naturalmente, Foto per avere i propri scatti sempre a portata di polso.

Applicazioni di terze parti

Apple Watch, app di terze parti

Apple Watch, app di terze parti (immagine: Apple).

Oltre alle applicazioni incluse, Apple Watch potrà essere personalizzato con il software di terze parti, proposto su App Store e gestito tramite l’applicazione d’accompagnamento di iPhone. Sono già moltissime le proposte, anche e soprattutto già localizzate per l’Italia. Di seguito, una lista delle più significative:

  • Mobilità cittadina: tra le applicazioni già disponibili per il mercato italiano spicca di certo Mytaxi, l’app per localizzare e prenotare un taxi direttamente dal polso. Grazie alla visualizzazione GPS su mappa, l’utente potrà mostrare facilmente la propria posizione all’autista. Approvata la corsa, il passeggero riceverà informazioni utili come la foto del guidatore, la tipologia d’auto in dotazione e il tempo d’arrivo per il taxi;
  • Soggiorno: tra le varie proposte, sbarca su Apple Watch la popolare App Hotel di Skyscanner, il motore di ricerca dei viaggi. Il software permette a chi fosse in trasferta di orientarsi facilmente nella località di soggiorno, con indicazioni sempre a portata di mano per poter raggiungere il proprio hotel;
  • Immobili: già dal primo giorno di disponibilità in Italia, sarà molto più semplice cercare casa, magari semplicemente girovagando per la città con lo smartwatch al polso. Il tutto grazie all’applicazione di Immobiliare.it, che riproduce sul piccolo schermo del dispositivo tutte le funzioni del famoso portale;
  • Abbigliamento: uno strumento alla moda come Apple Watch non può escludere un’attenzione particolare all’abbigliamento e allo shopping. Tra le tante proposte, l’estensione per il polso di Zara for iPhone, un’app per ricevere tutte le notizie sui trend del momento, controllare lo stato degli ordini, essere avvisati sulla disponibilità del proprio pacco nel negozio più vicino alla propria posizione;
  • Voli: Apple Watch è il compagno ideale per le lunghe attese in aeroporto. Con l’applicazione di Vueling, prenotazioni rapide, niente coda al check-in, orari sotto controllo e carta d’imbarco sempre disponibile;
  • Smart Home: sono molti i dispositivi per la casa intelligente che sfrutteranno Apple Watch per consentire al proprietario un accesso da remoto. Fra i tanti spicca Lutron Home+, per regolare le luci di ogni stanza e accenderle anche a distanza, per trovare tutto illuminato una volta giunti a casa;
  • Fotografia: non solo Foto e il Mirino Fotocamera, Apple Watch è anche il tool perfetto per la condivisione degli scatti, in particolare sui social network. In questo ambito spicca la proposta di Instagram, la più popolare piattaforma fotografica del mondo, per controllare e commentare i propri feed in qualsiasi momento;
  • Social network: per gli irriducibili dei social, Twitter propone un’applicazione utile in qualsiasi situazione, dal riposo in camera da letto all’avventura durante un viaggio esotico. Con pochi colpi sullo schermo si potranno controllare tutti i tweet di proprio interesse, nonché inviare i propri 140 caratteri grazie alla dettatura;
  • Viaggi: con l’estate ormai inaugurata, non possono mancare applicazioni dedicate ai viaggi e alle vacanze. Perché non approfittare, allora, del bacino infinito di recensioni di TripAdvisor, per trovare sempre il ristorante o il punto d’interesse giusto per una vacanza senza stress;
  • Servizi: Apple Watch facilita anche la gestione delle attività quotidiane, dalla ricerca di un negozio alla scelta del cinema. Con AroundMe sarà facile rilevare qualsiasi proposta in base alla propria posizione, sia un ristorante, una banca, un negozio o un albergo.

Queste sono soltanto alcune delle proposte che permetteranno di personalizzare al meglio l’esperienza d’uso di Apple Watch. Come recentemente dichiarato da Tim Cook, a livello globale sono infatti già 3.500 le applicazioni pensate per lo smartwatch.

Galleria di immagini: Apple Watch: le prime immagini