QR code per la pagina originale

Tim Cook festeggia il matrimonio gay in USA

Tim Cook festeggia la decisione della Corta Suprema di rendere i matrimoni gay legali in tutti gli Stati Uniti, condividendo la campagna Crazy Ones.

,

La Corte Suprema ha da poco dichiarato incostituzionali le norme che vietano, all’interno degli Stati Uniti, il matrimonio fra persone dello stesso sesso. E Tim Cook festeggia, richiamando le parole di Steve Jobs per una famosa campagna Apple. Un risultato storico per gli Stati Uniti, salutato anche dal Presidente Barack Obama, di cui la società di Cupertino si è profusamente occupata negli ultimi anni.

La decisione della Corte Suprema rimuove, di fatto, i paletti alle nozze fra le persone dello stesso sesso, rendendo l’unione legale in ogni stato a stelle e strisce. In onore della decisione, il CEO di Apple Tim Cook ha voluto richiamare le parole della campagna “Crazy Ones”, tramite un’intervento su Twitter:

Le persone abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo, sono quelle che lo fanno davvero.

Il CEO ha spiegato come la decisione della Corte Suprema sia «una vittoria per l’uguaglianza, la perseveranza e l’amore». Apple da tempo si è schierata a favore dei diritti delle persone LGBT, supportando negli ultimi anni le battaglie a favore della legalizzazione delle nozze gay in tutti gli Stati Uniti, esponendo la propria visione al congresso e partecipando, ogni anno, al Gay Pride di San Francisco. In più di un’occasione Cook ha ribadito come l’uguaglianza di diritti sia fondamentale dentro e fuori i contesti lavorativi, preoccupato che simili divieti potessero alimentare pratiche persecutorie sulla base dell’orientamento sessuale.

Lo scorso ottobre il CEO di Apple ha fatto coming out con una lunga lettera aperta pubblicata sulla stampa, dove ha riferito di essere orgoglioso del proprio orientamento sessuale. Prima di questa data, sembra che il leader della mela morsicata fosse dichiarato con amici e colleghi di lavoro.

In questi giorni Apple sta preparando le ormai tradizionali iniziative per il mese nazionale del Pride negli Stati Uniti, tra cui una sezione di App Store e iTunes completamente dedicata ai contenuti a carattere LGBT, dalle applicazioni al cinema.

Fonte: AppleInsider • Immagine: EpicStockMedia via Shutterstock • Notizie su: , ,