QR code per la pagina originale

Windows 10 Mobile build 10149: le novità

Microsoft ha rilasciato la build 10149 di Windows 10 Mobile a tutti gli Insider; tra le novità, il browser Edge e diversi miglioramenti generali

,

Microsoft ha rilasciato a tutti gli iscritti al programma Windows Insider la nuova build 10149 di Windows 10 Mobile. La nuova build è disponibile solo per chi ha scelto l’opzione “Fast Ring” ed è scaricabile attraverso lo strumento di aggiornamento presente all’interno di Windows 10 Mobile. Microsoft sottolinea alcuni aspetti sul processo di upgrade di questa build. Innanzitutto è stato risolto il bug che impediva l’aggiornamento dalla build 10080, presente, invece, nella build 10136. Dunque, tutti gli Insider che dispongono della build 1080 di Windows 10 Mobile potranno effettuare l’upgrade senza problemi.

Tuttavia, anche in questa build gli Insider dovranno fare un po’ di attenzione durante le fasi di post installazione. Successivamente all’upgrade, il lock screen potrebbe rimanere bloccato per una decina di minuti. Questo è normale e fa parte della procedura di upgrade. Dunque sarà necessario mantenere la calma e pazientare, perché trattasi di un bug di questa build e che dunque fa parte del normale processo di aggiornamento. Una volta che il telefono tornerà a rispondere significherà che la procedura di upgrade si è conclusa totalmente. Bug a parte, sono davvero molte le novità di questa build che erano comunque già state in parte anticipate da alcune indiscrezioni emersa proprio nella giornata di ieri.

Windows 10 Mobile build 10149: cosa cambia

Innanzitutto, fa il suo debutto ufficiale Edge. Microsoft ha infatti pensionato il vecchio brand Project Spartan. Inoltre, la barra degli indirizzi del browser è adesso collocata in basso. La casa di Redmond ha introdotto anche molti affinamenti nell’interfaccia utente. Per esempio, le Tile appariranno adesso molto più chiare e nitide. Miglioramenti ed ottimizzazioni anche per Cortana che si avvicina alla sua fase finale di sviluppo.

Su suggerimento degli Insider, Microsoft ha inserito nell’Action Center il richiamo rapido alla funzione di torcia. La casa di Redmond ha rilasciato anche un update per l’app Foto attraverso lo Store beta. La nuova app supporta adesso le GIF animate (solo per i terminali con almeno 1 GB di RAM) e migliora notevolmente le prestazioni.

Inoltre, l’upload automatico su OneDrive può essere gestito adesso direttamente dall’app cloud di Microsoft. Infine, Microsoft suggerisce di verificare gli aggiornamenti delle app universali attraverso lo Store beta per assicurarsi di avere sempre l’ultima release e disporre di tutte le ultime funzionalità.

Trattandosi di una build di sviluppo non mancano i problemi. Il lungo elenco di bug è disponibile direttamente sul blog di Microsoft. Tra i problemi più evidenti, possibili difficoltà dell’upgrade dalla build 10136, rimozione dell’app Insider Hub, difficoltà con l’uso di Gmail ed altro.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,