QR code per la pagina originale

Windows 10, l’app Phone Companion

Nella build 10158 di Windows 10 per PC debutta l'app Phone Companion con cui gli utenti possono sincronizzare i dati tra il PC ed i loro dispositivi mobile

,

Quando il 29 luglio Windows 10 sarà lanciato in tutto il mondo, arriverà anche con un’applicazione chiamata Phone Companion che funzionerà come una sorta di hub da cui gli utenti potranno trovare una scorciatoia per installare all’interno dei loro dispositivi mobile tutte le app e i servizi Microsoft come Skype, OneDrive, OneNote, la suite Office e tanto altro. Trattasi, dunque, di un’app che punta ad offrire agli utenti una via facile per installare sui loro smartphone iOS, Windows ed Android tutte le app di Microsoft. L’app Phone Companion ha fatto la sua apparizione ufficiale all’interno della nuova build 10158 di Windows 10 per PC rilasciata da Microsoft da alcune ore.

L’app, che nella versione italiana di Windows 10 prende il nome di “Connessione guidata telefono“, permette di sincronizzare i dati del PC all’interno del proprio dispositivo mobile iOS, Android e Windows Phone. La procedura guidata presente all’interno dell’app offre agli utenti una via semplice per configurare il proprio smartphone o tablet per potersi sincronizzare con il PC Windows 10. Scelto il sistema operativo mobile in proprio possesso, l’app offre agli utenti una serie di app Microsoft da poter installare all’interno dei propri dispositivi mobile tra cui, per esempio, Skype o la suite Office.

Windows 10, l'app Phone Companion

Windows 10, l’app Phone Companion

Selezionata l’app da installare, Phone Companion chiederà all’utente di scegliere l’ID Microsoft da utilizzare sia sul PC che sul dispositivo mobile. Sono con un ID Microsoft equivalente i dispositivi potranno sincronizzarsi. Successivamente, Phone Companion invierà un’email contenente un link da cui poter scaricare l’app scelta. Installata l’app sul terminale mobile, Phone Companion chiederà di configurarla utilizzando il proprio ID Microsoft.

L’app Phone Companion non è, dunque, nulla di più che un comodo hub da cui poter installare le app Microsoft sui vari dispositivi mobile senza dover perdere tempo armeggiando all’interno dei rispettivi store delle app di iOS, Android e Windows.

Del resto, il fine di Microsoft con quest’applicazione è di spingere gli utenti ad adottare velocemente tutte le app ed i servizi della casa di Redmond indipendentemente dal sistema operativo utilizzato.