QR code per la pagina originale

I video di YouTube sugli smartwatch Android Wear

Grazie all'app Video for Android Wear&YouTube (non sviluppata da Google) è possibile riprodurre i filmati di YouTube sugli smartwatch Android Wear.

,

Su Google Play ha fatto la sua comparsa nella giornata di ieri un’applicazione piuttosto particolare, chiamata Video for Android Wear&YouTube e proposta in download gratuito. Già dal nome è possibile capire quale sia la sua utilità: permette di guardare i video in streaming su YouTube attraverso il piccolo display degli smartwatch basati sulla piattaforma Android Wear. In altre parole, l’app porta la riproduzione dei filmati al polso.

Dopo averla installata e lanciata è possibile effettuare una ricerca sfruttando l’interazione mediante comandi vocali, scorrendo poi tra i risultati visualizzati con un semplice swipe sul quadrante. Basta un tocco per iniziare la visione, con tanto di pulsanti per metterla in pausa, riprenderla e controllare il volume. A questo proposito, per quanto riguarda il comparto audio, essendo gli smartwatch sprovvisti di altoparlanti interni o di un jack da 3,5 mm, il sonoro può essere riprodotto attraverso uno speaker o un auricolare Bluetooth, che ovviamente dev’essere preventivamente connesso e correttamente configurato. Di seguito una clip che mostra il funzionamento di Video for Android Wear&YouTube.

Questi i modelli compatibili secondo lo sviluppatore, tutti ovviamente basati sulla piattaforma Android Wear: Samsung Gear Live, LG G Watch, Motorola Moto 360, LG G Watch R, Sony Smartwatch 3, ASUS ZenWatch e LG Watch Urbane. Da segnalare, tra le funzionalità offerte, anche la piena integrazione con il dongle Chromecast di Google, così da poter inviare in qualsiasi momento lo streaming delle immagini sul televisore o su un monitor esterno. Come già detto, il download è gratuito, ma attraverso gli acquisti in-app è possibile sbloccare la personalizzazione dei canali preferiti, in modo da accedervi in modo rapido. Probabilmente non il modo migliore per guardare video in streaming, ma di certo un buon esercizio di stile che dimostra la versatilità degli smartwatch anche per quanto riguarda l’intrattenimento multimediale.