QR code per la pagina originale

Windows 10: upgrade più facile con poco spazio

Microsoft ha introdotto un tool in Windows 10 che segnala la manca di spazio sufficiente per l'installazione e consente l'utilizzo di dischi esterni

,

Microsoft ha reso più facile effettuare l’installazione di una nuova build di Windows 10 quando si dispone di un PC con poco spazio libero disponibile. Tutti gli Insider che stanno testando Windows 10 da un po’ di mesi si sono accorti che, adesso, in caso di mancanza di spazio libero per completare l’upgrade, Windows Update interviene segnalando il problema e suggerendo alcune soluzioni come utilizzare un disco esterno per completare la procedura di aggiornamento.

Questa piccola, ma importante funzionalità, consente agli utenti di installare Windows 10 anche su PC dove lo spazio disco è molto limitato, semplicemente inserendo una penna USB che funga da appoggio, senza dover procedere a dolorose rimozioni di programmi e dati personali. Windows 10 potrà dunque sfruttare anche dischi esterni per effettuare i processi di aggiornamento. Trattasi, dunque, di una buona notizia, soprattutto in vista del futuro, per tutti coloro che dispongono di PC non recentissimi e dunque non dotati di dischi fissi generosi e per tutti i possessori di tablet pc Windows con memorie flash molto ridotte.

Windows 10: upgrade più facile con poco spazio

Windows 10: upgrade più facile con poco spazio (immagine: WinBeta).

La finestra di avviso di Windows Update comparirà durante il processo di download o di installazione di una nuova build di Windows 10 senza bloccarne contestualmente la procedura di upgrade.

Questa è una funzionalità che in futuro molto utenti utilizzeranno sicuramente ed è l’ennesima dimostrazione di come Microsoft non abbia lasciato nulla al caso nello sviluppo di Windows 10 realizzando davvero un sistema operativo che mette al centro la persona per offrire la migliore esperienza d’uso possibile.

Fonte: WinBeta • Notizie su: , ,