QR code per la pagina originale

Amazon rilascia Cloud Drive per iOS e Android

Le app per iOS e Android permettono di accedere a Cloud Drive dal dispositivo mobile, ma le funzionalità disponibili sono ancora limitate.

,

Amazon offre da tempo un servizio di cloud storage, concorrente di Dropbox, Google Drive e OneDrive, ma la sua gestione avviene unicamente tramite web o applicazione desktop. L’azienda californiana ha finalmente rilasciato l’app Cloud Drive per iOS e Android che consente di accedere ai contenuti da smartphone e tablet.

Per essere precisi, la versione compatibile con Android è stata distribuita a fine giugno, ma senza nessun annuncio ufficiale. La versione per iOS, invece, è disponibile dallo scorso fine settimana. Finora, gli utenti potevano sfruttare Cloud Drive Photos per caricare automaticamente le foto sullo spazio di storage e Prime Music (ex Cloud Player) per riprodurre in streaming i brani musicali.

La nuova app Cloud Drive dovrebbe in futuro sostituire le altre due, ma per adesso offre funzionalità piuttosto limitate. L’utente può vedere l’elenco dei file e delle cartelle, visualizzare foto, documenti, fogli di calcolo e presentazioni, ascoltare brani e riprodurre video archiviati sul cloud, condividere i file come link e allegati tramite email, messaggi e altre app. Non è possibile però modificare o spostare i file, effettuare l’upload da mobile e la sincronizzazione automatica. Per queste operazioni occorre utilizzare Cloud Drive Photos e Prime Music.

Amazon introdurrà sicuramente le funzionalità in una prossima versione. Fino ad allora, il vero vantaggio del servizio rispetto alla concorrenza è il prezzo: 60 dollari/anno per lo storage illimitato di qualsiasi file o 12 dollari/mese solo per le foto.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: