QR code per la pagina originale

Il programma Android One arriva in Pakistan

Google annuncia la commercializzazione del primo smartphone targato Android One in Pakistan: è il modello QMobile A1 con piattaforma Lollipop 5.1.1.

,

Processore quad core da 1,3 GHz, display da 4,5 pollici con risoluzione FWVGA, slot per la lettura di due schede SIM, fotocamere da 5 e 2 megapixel, 1 GB di RAM, memoria interna da 8 GB, supporto alle microSD fino a 32 GB, sintonizzatore radio FM e batteria da 1.700 mAh, il tutto in una scocca con dimensioni pari a 32×67,9×9,15 mm. Sono le specifiche tecniche del QMobile A1, primo smartphone Android One a debuttare sul territorio de Pakistan.

Il programma lanciato da Google per portare la propria piattaforma mobile nei mercati emergenti prosegue dunque nel suo cammino, nonostante i dubbi manifestati nel recente passato in merito alla sua efficacia. La caratteristica più interessante del dispositivo è rappresentata dalla piattaforma Android 5.1.1 Lollipop (senza alcuna personalizzazione di terze parti) preinstallata al momento del lancio, una versione che ancora manca su molti prodotti top di gamma in vendita nel resto del mondo. Il gruppo di Mountain View, inoltre, per questa linea garantisce il rilascio di aggiornamenti puntuali per il sistema operativo, un po’ come avviene per i Nexus. Per quanto riguarda il prezzo, è stato fissato in 11.500 PKR, vale a dire circa 102 euro al cambio attuale.

QMobile A1, il primo smartphone Android One commercializzato in Pakistan

QMobile A1, il primo smartphone Android One commercializzato in Pakistan

Una scheda tecnica non di fascia alta, dunque, ma sufficiente per offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo e l’accesso a tutte le feature che ha da offrire l’ecosistema Android. Nei mesi scorsi il programma ha raggiunto anche l’Europa, con il debutto in Turchia di un telefono da 5 pollici lanciato in collaborazione con l’operatore General Mobile. Al momento non è dato a sapere se in futuro l’iniziativa arriverà ad interessare altri paesi del vecchio continente.

Fonte: Google Asia Pacific Blog • Via: QMobile • Notizie su: ,