QR code per la pagina originale

Microsoft ottiene un brevetto per il 3D Touch

Il brevetto di Microsoft descrive una tecnologia che permette di calcolare l'angolo con cui il dito o la stilo interagisce con lo schermo, senza toccarlo.

,

L’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti (USPTO) ha concesso a Microsoft un brevetto relativo ad una tecnologia che permette di determinare l’angolo con cui il dito si avvicina ad un touchscreen. Il display “3D Touch” doveva essere utilizzato per uno smartphone di fascia alta (McLaren), ma il progetto è stato cancellato. Il sistema descritto potrebbe trovare posto anche su altri dispositivi basati su Windows 10.

Il brevetto è stato depositato dall’azienda di Redmond il 3 gennaio 2014 e pubblicato il 9 luglio 2015. In questo lasso di tempo, Microsoft Research ha realizzato il prototipo di uno smartphone che consente all’utente di interagire con il touchscreen senza toccare lo schermo. Per eseguire le “air gesture” non viene sfruttato il comune sensore di prossimità presente in tutti i dispositivi moderni, ma un sensore che rileva la variazione del campo elettrico (l’involucro trasparente che contiene lo smartphone HTC visibile nel video).

Oltre alla posizione spaziale delle dita o della stilo, la tecnologia brevettata da Microsoft consente di calcolare la loro angolazione a partire dalle coordinate delle estremità dell’oggetto che sorvola lo schermo. In questo modo, l’utente può interagire anche con punti del display che non si trovano esattamente sulla verticale delle dita o della stilo.

La tecnologia potrebbe essere utilizzata per implementare in Windows 10 la funzionalità Mix View, che doveva essere integrata nel Lumia McLaren basato su Windows Phone 8.1. Gli utenti possono sperare di trovare il 3D Touch nei prossimi Lumia 940 e 940 XL.

Fonte: WMPoweruser • Via: Neowin • Notizie su: