QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Note 5, annuncio il 12 agosto?

Samsung avrebbe organizzato per il 12 agosto un grande evento, durante il quale verrà annunciati il Galaxy Note 5, il Galaxy S6 edge+ e Samsung Pay.

,

L’annuncio del Galaxy Note 5 avverrà il 12 agosto, mentre le vendite inizieranno nei principali mercati a partire dal 21 agosto. Si tratta ovviamente di informazioni non confermate da Samsung, ma comunque in linea con il lancio anticipato che il produttore coreano avrebbe programmato per evitare lo “scontro” con i nuovi iPhone 6S. La stessa data sarebbe stata scelta per la presentazione del Galaxy S6 edge+.

I phablet della serie Galaxy Note sono sempre stati i prodotti più popolari tra quelli annunciati all’IFA di Berlino. Quest’anno però l’evento Unpacked non avrà luogo nella capitale tedesca. Samsung avrebbe infatti organizzato un keynote per il 12 agosto in una città non specificata. Si prevede una grande partecipazione di pubblico, in quanto il produttore coreano dovrebbe presentare il Galaxy Note 5, il Galaxy S6 edge+ e il servizio di pagamento mobile Samsung Pay, concorrente di Android Pay e Apple Pay.

Per quanto riguarda il Galaxy Note 5, le ultime informazioni confermano l’assenza dello slot microSD e l’uso di materiali premium (vetro e alluminio) per il telaio, che avrà uno spessore molto ridotto. La quinta generazione del phablet sarà anche il primo modello Samsung con 4 GB di RAM. Le altre specifiche prevedono un display Quad HD da 5,7 pollici, processore octa core Exynos 7422, 32/64/128 GB di memoria flash e ovviamente la famosa stilo S Pen.

Il Galaxy S6 edge+ (noto finora come Galaxy S6 edge Plus) avrà lo stesso design del Galaxy S6 edge, ma uno schermo da 5,7 pollici. Invece del processore Snapdragon 808, il phablet integrerà un Exynos 7420, affiancato da 3 GB di RAM. Le minime differenze tra i due smartphone e il lancio in tandem potrebbero rappresentare un rischio enorme per Samsung.

La presentazione anticipata del Galaxy Note 5 è stata decisa per evitare la concomitanza con gli iPhone 6S. Ma l’attenzione dei media e degli utenti verrebbe rivolta verso il Galaxy S6 edge+. Il produttore coreano non potrà più dare la “colpa” ad Apple, se le vendite dei nuovi modelli saranno inferiori alle attese.