QR code per la pagina originale

Android M: una modalità per screenshot perfetti

Google ha introdotto in Android M una modalità speciale per nascondere le notifiche e cambiare l'orario quando si desidera scattare uno screenshot.

,

A chi si occupa di scrivere notizie, tutorial e aggiornamenti sul mondo Android, capita spesso di dover scattare e condividere uno o più screenshot, proprio come nel caso di questo articolo, così da poter mostrare ai lettori le schermate e l’interfaccia del sistema operativo. Google sembra averne tenuto conto durante lo sviluppo del nuovo Android M, come dimostra una delle funzionalità introdotte nella piattaforma.

In sintesi, si tratta di un’opzione chiamata “Demo mode”, scovata nella Developer Preview e presente tra le configurazioni dedicate agli sviluppatori, che se attivata nasconde automaticamente tutte le icone delle notifiche nella barra superiore, imposta a 100% il livello della batteria e fa altrettanto con quello del segnale di connessione alla rete WiFi. Inoltre, l’orario del sistema viene regolato sulle 5:20, un particolare che sembra confermare l’intenzione, da parte del gruppo di Mountain View, di assegnare al nuovo S.O. il nome Android 5.2 M (non si tratterà dunque di un major update come Lollipop). Il risultato è quello visibile nella terza delle immagini allegate di seguito.

La nuova modalità introdotta da Google in Android M appositamente per scattare gli screenshot delle schermate

La nuova modalità introdotta da Google in Android M appositamente per scattare gli screenshot delle schermate (immagine: Android Police).

Per attivare questa particolare modalità è necessario innanzitutto aprire le “Impostazioni”, poi recarsi all’interno delle “Opzioni sviluppatore”, in “Demo mode” e infine premere “Enable demo mode”. Ovviamente, sia le notifiche che l’orario e le reali percentuali di batteria e connessione WiFi saranno in ogni momento consultabili, semplicemente con un tap sulla parte alta dello schermo e trascinando poi il dito verso il basso. Per disattivarla e tornare alla situazione di normalità bisogna eseguire lo stesso percorso: a tal proposito, Google potrebbe inserire un pulsante per lo spegnimento rapido della modalità in questione oppure consentirla attraverso una combinazione di tasti, proprio come già avviene per scattare uno screenshot.

Fonte: Android Police • Notizie su: