QR code per la pagina originale

Microsoft Lumia 950 e 950 XL in vendita a novembre

Una nuova fonte conferma che i nomi dei primi smartphone di Microsoft, basati su Windows 10 Mobile, saranno Lumia 950 e Lumia 950 XL.

,

La settimana scorsa, un blog cinese aveva ipotizzato che i nomi dei primi smartphone basati su Windows 10 Mobile sarebbero Lumia 950 e Lumia 950 XL. Oggi, un seconda fonte ha confermato il “salto generazionale”. Microsoft avrebbe quindi scartato i nomi Lumia 940 e Lumia 940 XL, finora usati per identificare i nuovi modelli di fascia alta che dovrebbero essere annunciati nel mese di ottobre.

Durante un’intervista rilasciata a ZDNet, il CEO Satya Nadella aveva dichiarato che Microsoft continuerà a supportare la piattaforma mobile e a produrre smartphone. Tuttavia, come specificato all’inizio del mese, l’azienda di Redmond non inonderà il mercato con numerosi prodotti di fascia bassa, ma offrirà modelli specifici per ognuna delle tre categorie individuate: entry level, high end e enterprise. Contrariamente a quanto ipotizzato finora, i primi device con Windows 10 Mobile dovrebbero essere i Lumia 950 e 950 XL.

Le specifiche trapelate negli ultimi mesi sembrano corrette, ad eccezione di due componenti. I display da 5,2 pollici del Lumia 950 e da 5,7 pollici del Lumia 950 XL avrebbero la stessa risoluzione (2560×1440 pixel), mentre il triplo flash LED sarebbe presente solo nel phablet. Le altre differenze sono la capacità della batteria (3.000 e 3.300 mAh) e il processore (Snapdragon 808 e Snapdragon 810).

Per entrambi gli smartphone, Microsoft avrebbe scelto un telaio unibody in alluminio, 3 GB di RAM, 32 GB di storage, slot microSD, fotocamere da 20 e 5 Megapixel, porta USB Type-C. Oltre che per la ricarica e il trasferimento dati, la porta USB Type-C dovrebbe essere usata per attivare la funzionalità Continuum di Windows 10 Mobile, collegando i dispositivi ad uno schermo esterno tramite un cavo da acquistare a parte. Quasi sicuramente sarà supportata la ricarica wireless. Meno probabile, invece, il sensore per il riconoscimento dell’iride.

Fonte: Phone Arena • Immagine: Jonas Daehnert • Notizie su: ,