QR code per la pagina originale

Facebook, arrivano i video segreti

Facebook introduce nuovi strumenti per la gestione dei video nelle Pagine; arrivano i video segreti accessibili da URL diretto e una libreria dei filmati

,

Facebook non ha mai nascosto il suo obiettivo di competere direttamente con YouTube nel settore dei video ed adesso ha introdotto alcune nuove funzionalità dedicate alle “Pagine” con le quali gli amministratori potranno personalizzare la distribuzione dei contenuti multimediali all’interno della piattaforma. Prima di tutto, gli amministratori di una Pagina di Facebook potranno pubblicare video “segreti”. Trattasi di una funzionalità presente anche su YouTube che permette di condividere un video privato a cui si potrà accedere solo conoscendo l’URL diretto.

Facebook offre anche alcune ulteriori possibilità di personalizzazione. Per esempio, gli amministratori possono adesso limitare l’accesso a determinate categorie di utenti filtrate, per esempio, per età e sesso. È inoltre possibile personalizzare il video con le proprie miniature. I video possono essere, adesso, etichettati in base a categorie di interesse come intrattenimento o notizie. Inoltre, i video possono essere pubblicati senza che compaiano all’interno della timeline. Molte di queste opzioni erano già state individuate analizzando le nuove API dedicate ai video di Facebook che erano state presentate durante l’ultima conferenza F8 del social network.

Facebook, nuova gestione dei video nelle Pagine

Facebook, nuova gestione dei video nelle Pagine (immagine: Facebook).

Ma questo recente aggiornamento, permette, adesso, di poter sfruttare facilmente tutte queste nuove funzionalità. Inoltre, Facebook ha anche introdotto una sorta di libreria dei video dove gli amministratori delle Pagine potranno ordinare i loro filmati in un unico luogo.

In definitiva, grazie a questo aggiornamento, tutti coloro che gestiscono una Pagina su Facebook, in particolare le aziende, potranno contare su una serie di nuovi strumenti che consentiranno di ottimizzare l’offerta di contenuti per i loro utenti.

Infine, Facebook sottolinea che le modifiche saranno disponibili per tutti entro le prossime settimane.

Fonte: Facebook • Via: The Next Web • Immagine: Nativemobile • Notizie su: ,