QR code per la pagina originale

Home Sharing ritorna in iOS 9

Così come promesso qualche giorno fa da Eddy Cue, la funzione Home Sharing ha fatto la sua riapparizione su iOS 9, dopo la rimozione dall'ultimo iOS 8.

,

Apple ha mantenuto le promesse. La funzione Home Sharing, rimossa con il lancio di iOS 8.4, ha fatto la sua riapparizione in iOS 9, così come anticipato qualche giorno fa da Eddy Cue. La funzione, pensata per permettere la condivisione di contenuti multimediali su una rete domestica, ritorna nella sua forma originale, senza nessuna opzione mancante per l’utente finale.

Non è ancora ben chiaro perché Apple abbia deciso di rimuovere le funzioni di Home Sharing da iOS 8.4, forse per qualche bug dovuto al sistema operativo. A fronte delle proteste degli utenti, Eddy Cue aveva confermato su Twitter come l’opzione fosse stata solo temporaneamente sospesa, per un ritorno in grande stile in iOS 9. Così è stato: dalla giornata di ieri, la beta del nuovo sistema operativo mostra nuovamente la possibilità di condivisione domestica tramite i device iOS.

Home Sharing, tradotta come “In Casa” nella versione localizzata in italiano di iOS, è stata introdotta da Apple nel 2011. Il sistema permette di configurare uno streaming domestico per la condivisione di musica, video, show televisivi e altri contenuti multimediali compatibili con iTunes tramite un network locale, quindi con l’utilizzo di dispositivi come iPhone, iPad, iPod e Apple TV.

Oltre alla condivisione domestica, l’ultima beta di iOS 9 porta piccoli miglioramenti nell’interfaccia di Handoff, con un nuovo switcher per avviare una sezione. Parte di Continuity, Handoff permette la condivisione di dati fra le applicazioni compatibili di iOS e OS X: l’utente può quindi cominciare un editing fotografico sul proprio device portatile, ad esempio, per poi terminarlo su Mac, il tutto senza la necessità di trasferire manualmente dei file.

Come ormai già noto, iOS 9 sarà disponibile all’utente finale dall’autunno. Chi volesse saggiarne le funzionalità in anteprima, può registrarsi alla beta pubblica resa disponibile da Apple, con la consapevolezza si tratti però di un sistema operativo non ancora pienamente stabile come potrebbe esserlo una release finale.

Galleria di immagini: iOS 9: le foto