QR code per la pagina originale

Sony entra nel mercato dei droni

Sony entra nel mercato dei droni attraverso una nuova società con cui offrirà servizi avanzati di videosorveglianza a partire dal 2016

,

Sony è pronta ad entrare nel settore dei droni, un mercato oggi molto dinamico ma affollato da molti importanti player come, per esempio, la cinese DJI. L’azienda ha infatti annunciato di aver creato in collaborazione con la startup ZMP di Tokyo una nuova società specializzata nei droni chiamata Aerosense. Sony, attraverso questa nuova azienda fornirà servizi avanzati come videosorveglianza e verifiche di infrastrutture difficilmente accessibili da terra. ZMP metterà a disposizione il suo know how in materia di guida autonoma, mentre Sony metterà a disposizione del progetto l’esperienza nell’uso di sensori, ottiche fotografiche e reti di telecomunicazioni.

I droni sono presto diventati un nuovo obiettivo per tutte le principali aziende di internet. Si pensi, per esempio, ad Amazon che punta di realizzare una flotta di droni con i quali consegnare le merci ordinate dai clienti. Sony e ZMP possiederanno ciascuna circa la metà della società Aerosense. Un portavoce di Sony ha detto di voler vendere servizi utilizzando droni, ma non i droni stessi. I primi droni di Aerosense dovrebbero essere in volo entro il 2016 e sempre a partire da quella data dovrebbero iniziare ad essere offerti pubblicamente i primi servizi avanzati che sfruttano questi mezzi volanti.

Sony, dunque, punta con decisione al mercato dei droni. Questa scelta non deve stupire troppo. L’azienda, dopo le turbolenti vicissitudini imprenditoriali degli ultimi tempi, sta cercando nuovi filoni di business dove provare ad entrare lanciando una nuova serie di servizi avanzati da proporre ai suoi clienti.

Fonte: The Wall Street Journal • Immagine: The Wall Street Journal • Notizie su: ,