QR code per la pagina originale

Windows 10: niente sincronizzazione del menu Start

Windows 10 non conterrà una funzionalità presente in Windows 8.1; gli utenti non potranno sincronizzare il menu Start e le app tra i loro dispositivi

,

Microsoft sta lavorando molto duramente per rendere Windows 10 il miglior sistema operativo della sua storia offrendo ai suoi clienti il meglio di Windows 7 e di Windows 8 unito in un unico prodotto. A tal fine, la società ha anche introdotto alcune piccole funzionalità atte a migliorare ulteriormente l’esperienza d’uso, come la possibilità di registrare piccoli video del desktop.

Tuttavia, Microsoft ha anche eliminato alcune funzionalità presenti nel vecchio sistema operativo probabilmente non troppo gradite agli utenti. La casa di Redmond ha, infatti, fatto sapere che Windows 10 non includerà la possibilità di sincronizzare il layout del menu Start e le app installate all’interno di tutti i dispositivi Windows collegati al medesimo account. Oggi, per esempio, chi possiede due PC Windows 8.1 ed utilizza il medesimo ID Microsoft, quando modifica il layout o installa una nuova applicazione su di uno dei due PC, automaticamente le modifiche si applicano anche al secondo PC. Trattasi, comunque, di una scelta corretta visto che Windows 10 nasce per essere eseguito su molti dispositivi e gli utenti sembrano preferire la possibilità di personalizzare in maniera differente ognuno di loro.

Scelte, comunque, tutte derivanti dai molti feedback che la casa di Redmond riceve dagli utenti e dagli Insider e dunque corrispondenti ai desideri della sua base di clienti. Del resto, Windows 10 è stato realizzato per mettere la persona al centro ed anche questo è la dimostrazione che la casa di Redmond ha voluto plasmare un sistema operativo sulla base delle richieste e dei desideri della sua clientela.

 

Fonte: Neowin • Notizie su: , ,