QR code per la pagina originale

Un easter egg per Google Maps: “Siamo arrivati?”

Scovato un simpatico nuovo easter egg nell'ultima versione di Google Maps per Android: l'app risponde in modo scocciato alla domanda "Siamo arrivati?".

,

Il gruppo di Mountain View è solito inserire piccoli easter egg nei propri servizi e nelle applicazioni, così da rendere divertente il loro utilizzo. Si tratta di trovate simpatiche che non aggiungono alcuna utilità in termini di feature, il cui unico obiettivo è quello di strappare un sorriso all’utente. L’ultimo di quelli scovati riguarda la versione Android dell’app Google Maps, in seguito all’installazione dell’aggiornamento all’ultima release.

Purtroppo, al momento, non sembra funzionare in Italia. Di seguito è comunque allegato il video che mostra cosa accade se si è troppo insistenti nel chiedere quanta strada manca per giungere a destinazione. Dopo aver avviato l’app in modalità di navigazione stradale, premendo l’icona a forma di microfono (nella parte superiore destra dell’interfaccia) si attiva il riconoscimento vocale per impartire comandi. A quel punto si può chiedere “Are we there yet?” ovvero “Siamo arrivati?”.

La prima volta il software risponde in modo impeccabile, ovvero “Dovremmo arrivare in due ore e 29 minuti”, specificando dunque quanto tempo manca per giungere a destinazione. Le cose si fanno però decisamente più interessanti se si ripete la domanda: la seconda e la terza volta si ottiene un secco “No”. La quarta volta l’assistente di Google Maps si scoccia, proprio come un genitore assillato dall’insistenza del figlio, replicando in modo piuttosto originale: “If you ask me again, we won’t stop for ice cream”, che si può tradurre come “Se me lo chiedi ancora, non ci fermeremo per il gelato”.

La scena ricorda da vicino quella vista nel secondo capitolo della serie Shrek, più precisamente quando il protagonista, Ciuchino e Fiona si mettono in viaggio per raggiungere il Regno Di Molto Molto Lontano.

Fonte: Android Police • Notizie su: