QR code per la pagina originale

Windows 10, il nuovo app store apre il 29 luglio

Il 29 luglio Microsoft aprirà il nuovo Windows Store di Windows 10 agli sviluppatori che potranno iniziare ad inviare le loro nuove applicazioni universali

,

Il 29 luglio non sarà solo il grande giorno del debutto di Windows 10 ma anche la data in cui Microsoft aprirà il nuovo Windows Store agli sviluppatori. In quella data, infatti, la casa di Redmond consegnerà agli sviluppatori la versione finale del framework Universal Windows Platform (UWP) per lo sviluppo delle applicazioni universali di Windows 10. Inoltre, sempre a partire da questa data, gli sviluppatori potranno iniziare ad inviare le loro nuove applicazioni realizzate per la nuova piattaforma.

Applicazioni universali che avranno la caratteristica di potersi adattare e dunque funzionare non solo sui PC ma anche su tutti i dispositivi su cui Windows 10 sarà presente come gli smartphone, le console Xbox, i tablet, i visori per la realtà aumentata Hololens e la piattaforma Raspberry Pi. Microsoft, di recente, ha aggiornato il suo runtime .NET (Progetto N) per consentire un miglioramento delle prestazioni e per rendere la compilazione delle applicazioni significativamente più veloce permettendo, così, complessivamente, di offrire una migliore esperienza d’uso agli utenti finali. Benefici che comunque dovranno essere sfruttati dagli sviluppatori che dovranno ottimizzare le loro applicazioni utilizzando i nuovi tool di sviluppo offerti da Microsoft.

Molto presto, dunque, il nuovo Windows Store potrà essere popolato dalle applicazioni universali espressamente realizzate ed ottimizzate per Windows 10. Applicazioni su cui Microsoft punta molto per spingere la sua piattaforma offrendo contestualmente agli utenti un ambiente unico indipendentemente dal dispositivo in utilizzo. Gli utenti potranno così trovare ed utilizzare sempre il medesimo ecosistema software con i loro dati per lavorare, giocare o navigare su internet indipendentemente se stanno utilizzando un PC piuttosto che un tablet o uno smartphone.

Fonte: ZDNET • Notizie su: , ,