QR code per la pagina originale

Le auto di Apple in Francia e Svezia ad agosto

Le automobili di Apple sbarcano in Francia e in Svezia: continua il tour europeo per la costruzione della cartografia a 360 gradi targata Mela.

,

Le automobili targate mela morsicata sono pronte al loro viaggio in Europa. Dopo l’annuncio delle prime ricognizioni nel Regno Unito, alcune delle quali già effettuate nel corso delle ultime settimane, è ora il turno di Francia e Svezia. Nel mese d’agosto, infatti, i van di Apple perlustreranno le due nazioni per raccogliere immagini stradali per il rinnovato servizio di mappe di Cupertino.

L’annuncio arriva direttamente da Apple, nell’avvisare i residenti del possibile avvistamento di vetture decisamente singolari, poiché dotate di telecamere sul tettuccio e altre apparecchiature per raccogliere immagini a livello stradale. Tra le zone confermate dall’azienda californiana, le città di Malmö e Stoccolma in Svezia, quindi la regione dell’Île-de-France di Parigi, seguita da Hauts-de-Seine, Seine-Saint-Denis e Val-de-Marne. Al momento non sono state annunciate altre località europee, ma secondo indiscrezioni entro la fine dell’anno potrebbero essere inaugurare anche le prime città tedesche ed italiane, sebbene dalla California non siano giunte conferme in base a questa notizia.

Contemporaneamente, dall’altra parte dell’Oceano, Apple continuerà la sua perlustrazione degli Stati Uniti, con la raccolta di immagini nel Tennessee. Tra gli stati che hanno già avuto modo di incrociare i loro percorsi con i van super-tecnologici di Cupertino, anche Colorado, Idaho, Indiana, Kentucky, Maryland, Minnesota, Mississippi, Nuovo Messico, Ohio, Oregon, Pennsylvania, Dakota del Sud e Wyoming.

Come già noto, Apple ha deciso di costruire un proprio sistema di cartografia a 360 gradi, sulla falsariga del competitor Google Street View. L’obiettivo potrebbe essere quello di svincolarsi completamente dai servizi i Google, dopo l’abbandono con iOS 6 delle mappe di Big G. Ci vorrà molto tempo, tuttavia, per raggiungere la stessa completezza del rivale, ormai giunto anche in piccoli paesini e nei luogo più remoti del globo. La strategia di Apple, almeno inizialmente, sembra essere quella di includere la maggiori città di ogni stato, per completare l’opera con le località minori solo in un secondo momento.

Fonte: MacRumors • Immagine: BMJ via Shutterstock • Notizie su: , ,