QR code per la pagina originale

Gmail: questo messaggio si autodistruggerà

Con l'estensione Dmail per Chrome è possibile revocare in qualsiasi momento l'accesso ad un'email già inviata oppure programmarne l'autodistruzione.

,

Il mese scorso Google ha introdotto in via ufficiale il pulsante “Annulla” su Gmail, rimasto per anni tra le funzionalità sperimentali del servizio. La sua utilità è presto spiegata: permette di annullare l’invio di un messaggio per un tempo massimo pari a 30 secondi dopo averlo inoltrato. L’estensione Dmail per Chrome, lanciata oggi in versione beta (download gratuito) sulla piattaforma Web Store, si spinge ben oltre.

La componente aggiuntiva per il browser di bigG consente di rendere impossibile leggere un’email già inviata, in qualsiasi momento, oppure di programmarne l’autodistruzione al termine di un periodo preimpostato: un’ora, un giorno, una settimana. Il sistema si basa sull’impiego della crittografia a 256-bit. In sintesi, una copia criptata del messaggio è inviata ad un data center gestito da Dmail, mentre al destinatario vengono recapitati sia l’indirizzo del server che la chiave per decriptare il contenuto. In questo modo, il mittente ha in qualsiasi momento la possibilità di eliminare l’email rendendola illeggibile. In tal caso chi l’avrà ricevuta e proverà ad aprirla visualizzerà un avviso: “Questo messaggio è stato distrutto e non è più disponibile”.

L'estensione Dmail per il browser Chrome

L’estensione Dmail per il browser Chrome

La caratteristica più interessante di Dmail è rappresentata dal fatto che funziona anche se il destinatario non ha installato l’estensione sul proprio computer: viene mostrato un link che apre una nuova scheda di navigazione. Come detto in apertura, è anche possibile impostare un conto alla rovescia al termine del quale l’email viene distrutta automaticamente, scegliendo tra le opzioni “un’ora”, “un giorno” e “una settimana”.

Dmail: l'estensione di Chrome per l'autodistruzione delle email

Dmail: l’estensione di Chrome per l’autodistruzione delle email

Il team al lavoro sul servizio (una parte di quello che cura il progetto Delicious) ha già annunciato di voler lanciare le applicazioni Android e iOS entro la fine dell’anno, integrando nuove funzionalità come la gestione allo stesso modo dei documenti allegati ai messaggi. Verranno anche proposte formule a pagamento, indirizzate principalmente all’utenza professionale: Individual, Startup ed Enterprise.

Fonte: Dmail • Via: Dmail su Chrome Web Store • Notizie su: ,