QR code per la pagina originale

Angry Birds 2 disponibile per Android e iOS

Rovio ha pubblicato Angry Birds 2, nuovo capitolo di una delle serie videoludiche mobile di maggior successo: è in download gratuito per Android e iOS.

,

Gli uccellacci arrabbiati di Rovio tornano in azione, con il nuovo Angry Birds 2. È il secondo capitolo della serie videoludica che più di ogni altra ha saputo conquistare il cuore dei giocatori in ambito mobile, facendo registrare un vero e proprio record in termini di download. A quasi sei anni dall’uscita del predecessore e dopo numerosi spin-off (Seasons, Rio, Friends, Space, Star Wars, Go!, Epic, Transformers e Fight!), il titolo è disponibile oggi per il download gratuito su Android e iOS.

Il brand ha ottenuto un tale successo da trascendere i confini dei display touchscreen per raggiungere il mondo dei giocattoli, con peluche e riproduzioni da tavolo delle dinamiche in-game. È previsto anche l’arrivo nelle sale cinematografiche di un lungometraggio, nonostante il progetto sia stato più volte rimandato. La formula base proposta nella nuova uscita è la stessa, ma arricchita da alcune novità che contribuiscono a rendere più vario e meno ripetitivo il gameplay. I nemici sono nuovamente rappresentati dai maialini verdi che popolano Piggy Island e si nascondono all’interno di fortezze traballanti, da abbattere senza alcuna pietà a colpi di fionda e power-up.

Angry Birds 2: le novità del gameplay

Tra le caratteristiche inedite si segnalano i livelli a più fasi, gli incantesimi da sfruttare a proprio vantaggio (Bufera di neve, Chili piccante, Papera d’oro ecc.) e le sfide multiplayer per affrontare altri giocatori da tutto il mondo così da collezionare piume per accrescere le abilità dei propri pennuti.

Angry Birds 2: download

Come già detto, il download di Angry Birds 2 è del tutto gratuito, per Android e iOS. Rovio ha comunque integrato gli acquisti in-app, attraverso i quali è possibile mettere mano al portafogli per ottenere potenziamenti in breve tempo. Di seguito una galleria contenente alcuni screenshot, dai quali emerge un comparto grafico piuttosto simile a quello del primo capitolo.

Notizie su: