QR code per la pagina originale

Windows Phone: come usare i selfie stick

Windows Phone 8.1 non supporta nativamente i selfie stick; per risolvere questo problema è possibile utilizzare alcuni strategemmi

,

I selfie stick, una sorta di asta a cui collegare il telefono per effettuare selfie “panoramici” grazie alla possibilità di tenere ad una certa distanza il terminale, sono sempre stati un problema per i possessori di uno smartphone Windows Phone 8.1. Un impedimento non da poco, soprattutto adesso in estate quando molti utenti potrebbero avere la necessità di utilizzarli per scattare i momenti più belli delle vacanze in compagnia di amici e famiglia.

Provando ad utilizzare un selfie stick con Windows Phone, la periferica si collega via Bluetooth o via cavo al terminale; al momento di cliccare il pulsante per effettuare il selfie, invece che scattare una foto, gli utenti si ritrovano solamente ad alzare il volume dello smartphone. Il sorriso pre-selfie serve a poco e sfuma in fretta, insomma: senza i giusti aggiornamenti software non è possibile usare il selfie stick e bisogna tornare ad una versione più semplice dell’autoscatto, con tap sullo schermo e senza l’effetto di profondità tipico del “bastone”.

Fortunatamente, per molti utenti Windows Phone ci sono più soluzioni a questo problema per risolvere questo curioso inconveniente estivo. L’aggiornamento Windows Phone 8.1 GDR2 in combinazione con l’app Lumia Camera 5 consente l’utilizzo del proprio selfie stick. Windows Phone GDR2 non è, però, disponibile per tutti i Lumia. Tra i modelli supportati si citano i Lumia 735, Lumia 830, Lumia 640, Lumia 640 XL e Lumia 540. L’applicazione Lumia Camera 5 può essere invece tranquillamente scaricata dal Windows Store, ma sfortunatamente è compatibile solo con i Lumia 1520, 930, 830 e Icon.

Dunque, per risolvere alla radice il problema senza dover effettuare aggiornamenti o cambiare telefono, la soluzione migliore è quella di acquistare un Nokia Treasure Tag ed utilizzare l’app Lumia Selfie. Il Nokia Treasure Tag è una sorta di portachiavi Bluetooth, dal costo di circa 30 euro, che consente di ritrovare il telefono associato ma che può funzionare anche da telecomando per lo scatto remoto attraverso l’app Lumia Selfie disponibile gratuitamente attraverso il Windows Store. Lo scatto può così essere effettuato in maniera ancora più “smart”, ma solo attraverso un acquisto ulteriore che completa la funzione promessa dal famigerato “bastone” allungabile.