QR code per la pagina originale

Lexus Hoverboard, lo skateboard senza ruote

Lexus ha mostrato il suo Hoverboard, uno skateboard a levitazione magnetica che può scivolare su una superficie composta da magneti permanenti.

,

Dopo la breve presentazione di fine giugno, Lexus ha mostrato il funzionamento del suo Hoverboard, uno skateboard a levitazione magnetica che ricorda chiaramente il Mattel Hoverboard usato da Marty McFly lungo le strade di Hill Valley nel film Ritorno al futuro 2. Il produttore giapponese ha pubblicato un video dei test effettuati a Barcellona dallo skater professionista Ross McGouran.

Il Lexus Hoverboard, quarto progetto della campagna “Amazing in Motion”, è il risultato di 18 mesi di progettazione. Per realizzare un hoverboard funzionante, l’azienda ha lavorato con un team di esperti nel campo della levitazione magnetica. Lo “skateboard volante” è costituito da bambù e superconduttori raffreddati ad azoto liquido a -197 gradi. Per scorrere sulla superficie senza toccarla ad un’altezza massima di 4 centimetri è stato necessario costruire un hoverpark con magneti permanenti. A differenza dell’hoverboard di Marty McFly, quello di Lexus non può quindi funzionare su qualsiasi tracciato, poiché la sospensione nell’aria dipende direttamente dai campi magnetici che creano la forza elettromagnetica necessaria a generare la sospensione anti-gravitazionale.

Come si può vedere nel video, lo skater ha impiegato un po’ di tempo per trovare l’equilibrio, in quanto il dispositivo Lexus è piuttosto instabile (l’instabilità è una caratteristica propria della levitazione magnetica, anche se in particolari condizioni d’uso è possibile operare ai fini di una maggiore stabilizzazione). Tuttavia è possibile eseguire diverse evoluzioni, come curve e salti, e l’effetto visivo è garantito. Una ricarica di azoto liquido permette di ottenere un’autonomia di circa 20 minuti, variabile in base alla temperatura ambiente e al peso dello skater.

Il Lexus Hoverboard non potrà essere acquistato nei negozi, ma verrà utilizzato esclusivamente per scopi pubblicitari. Il suo uso, del resto, è strettamente legato a specifici contesti nei quali l’hoverboard può esprimere le proprie qualità grazie ai campi magnetici generati sulla superficie.

Fonte: Toyota • Notizie su: