QR code per la pagina originale

Apple: un sito ufficiale rinnovato con Apple Store

Apple aggiorna il suo sito ufficiale unificando l'esperienza d'informazione a quella d'acquisto: tra novità ed eleganza, spicca la shopper integrata.

,

Nella tarda serata di ieri, Apple ha apportato dei cambiamenti significativi al suo sito ufficiale. In particolare, la società californiana ha deciso di unificare l’esperienza d’uso delle pagine principali a quelle della versione online di Apple Store, racchiudendole sotto un unico indirizzo. Viene quindi meno l’ormai classico store.apple.com, per lasciar spazio a un’esperienza omogenea, più elegante e pratica da consulare.

I cambiamenti estetici non sono dirompenti rispetto al passato, eppure appaiono comunque evidenti. Nella barra superiore del sito, nera ormai da qualche tempo, scompare infatti il tab dedicato ad Apple Store, per apparire invece una comoda shopper. Cliccando sull’icona di questa borsa, infatti, l’utente avrà rapido accesso a ogni opzione d’acquisto, come gli elementi inseriti in quel che una volta era il carrello, gli ordini, l’account e molto altro ancora. Proprio la scelta della shopper anziché il classico carrello è significativa: una dimostrazione dell’eleganza desiderata dall’efficacia, sia visivamente che di significato.

Per acquistare un prodotto a marchio mela morsicata, non bisognerà più cercare la relativa pagina su Apple Store, ma sarà sufficiente entrare nell’apposita sezione del sito ufficiale. Qualora si volesse acquistare un iPad Air 2, per fare un esempio, si selezionerà la sezione relativa e, a fianco delle informazioni di presentazione del dispositivo, si troveranno tutte le opzioni per l’acquisto. Inoltre, sembra che cliccando su un indirizzo di uno store estero, si verrà automaticamente reindirizzati alla vendita sulla pagina della propria nazione. Questa funzionalità, tuttavia, potrebbe comunque dipendere dalla caratteristiche del browser in uso, almeno stando ai primi giudizi degli utenti sui social.

Nuovo sito Apple

Nuovo sito Apple (immagine: Apple).

Il fatto di raggruppare sia la presentazione del device prescelto che le opzioni di acquisto, facilita notevolmente le operazioni del consumatore, il quale ridurrà i passaggi a propria disposizione per finalizzare l’acquisto. Prima di questo redesign, infatti, era necessario inseguire il collegamento ad Apple Store mostrato all’interno delle stesse pagine di presentazione. In una nota per TechCrunch, un portavoce di Apple avrebbe così commentato le novità:

Abbiamo riprogettato Apple.com sapendo come i nostri clienti vogliano esplorare, ricercare e acquistare in un unico posto. Il nuovo Apple.com prende il meglio del nostro sito esistente e del nostro negozio online, per fornire al consumatore una sola semplice destinazione per informarsi e acquistare, senza dover navigare fra due siti differenti. Abbiamo inoltre migliorato diverse feature del sito per rendere lo shopping più facile che mai per i nostri clienti.

Il cambio di look del sito è avvenuto nel tardo pomeriggio del fuso californiano, a tarda sera in Italia. Le feature saranno progressivamente aggiornate in tutto il mondo, la versione tricolore è già correttamente passata al nuovo formato.

Fonte: TechCrunch • Via: MacRumors • Immagine: pisaphotography via Shutterstock • Notizie su: , ,