QR code per la pagina originale

Xbox One: DVR al lancio solo per USA, Canada e UK

La funzione DVR per Xbox One che sarà disponibile solo nel 2016, non arriverà da subito per tutti ma solo per gli utenti americani, canadesi ed inglesi

,

La scorsa settimana durante Gamescom 2015, Microsoft ha annunciato che nel 2016 Xbox One sarà aggiornata per supportare le funzionalità complete di DVR per consentire le registrazioni delle trasmissioni televisive diventando così un completo media center. Le future funzioni DVR dell’Xbox One includono la possibilità di programmare le registrazioni e di visionarle anche attraverso altri dispositivi Windows 10 presenti nella medesima rete.

A seguito dell’annuncio, Microsoft ha snocciolato in un secondo momento ulteriori informazioni come l’obbligo di dover disporre di un disco fisso esterno adibito alle registrazioni delle trasmissioni. Xbox One non salverà, infatti, i video all’interno del disco principale, questo per tenere separati i giochi dai contenuti multimediali. Adesso, la casa di Redmond ha fornito ulteriori dettagli su questa interessante funzionalità. Dettagli, però, non troppo confortanti per gli utenti europei ed italiani. Il supporto DVR arriverà, infatti, inizialmente solo per i mercati americani, inglesi e canadesi.

Gli utenti dei paesi europei, inglesi a parte, dovranno pazientare ulteriormente anche se la casa di Redmond non ha ancora voluto fornire tempistiche precise se non che il DVR, come noto, arriverà nel corso del 2016. La notizia confortante per il resto del vecchio continente è che il digital turner, cioè il mini decoder che permette all’Xbox One di diventare un media center è disponibile in tutta Europa e dunque sicuramente il supporto al DVR arriverà per tutti gli utenti europei.