QR code per la pagina originale

Netflix: i provider più veloci sono quelli europei

Netflix da le pagelle ai provider dei paesi in cui offre il servizio di streaming televisivo; al primo posto il Belgio con 4,16 Mbps

,

Netflix ha assegnato le pagelle ai provider dei paesi in cui fornisce il suo servizio di streaming televisivo. Attraverso le rilevazioni di Speed Index si evince come nel vecchio continente e nel mondo sia il Belgio ad occupare la prima posizione come paese più virtuoso sul fronte banda larga. Belgio che fa segnare una velocità media di 4,16 Mbps. Da evidenziare che il rilevamento è basato sulla banda utilizzata nell’offrire i servizi di streaming nelle fasce di prime time in un determinato paese e non su test di velocità specifici.

Dietro il Belgio si posiziona il Lussemburgo con 4.12 Mbps ed a seguire la Svizzera con 4.08 Mbps ed i Paesi Bassi con 4.03 Mbps. Da sottolineare un dato interessante che vede premiare i paesi europei. La top ten di Netflix vede presenti quasi esclusivamente i paesi europei con la sola Nuova Zelanda che si intromette al decimo posto. Un risultato che premia le reti europee solitamente messe in ombra da quelle americane ed asiatiche. Tuttavia, lo Speed Index fa riferimento solo ai paesi dove Netflix è presente e dunque i risultati vanno presi con le dovute cautele. La media della velocità dei provider americani è, per esempio di soli 3,20 Mbps.

Dati comunque interessanti che presto vedranno protagonista anche l’Italia. A partire da ottobre, infatti, Netflix sbarcherà anche in Italia offrendo i suoi servizi televisivi in streaming. Presto, dunque, Speed Index includerà anche i dati delle velocità medie delle linee italiane e sarà l’occasione per scoprire se la banda larga dell’Italia avrà fatto qualche passo in avanti oppure no.

Fonte: Netflix • Notizie su: ,