QR code per la pagina originale

Android 6.0 è Marshmallow

Marshmallow è il dolce scelto per rappresentare Android 6.0, la versione del sistema operativo mobile che verrà rilasciata entro l'autunno.

,

Google ha svelato ufficialmente numero e nome dell’ultima versione del sistema operativo mobile: Android M è Android 6.0 Marshmallow. Come da tradizione, l’azienda di Mountain View non aveva comunicato il nome durante il Google I/O di fine maggio, lasciando nel dubbio milioni di fan in tutto il mondo, che hanno quindi cercato di indovinare quale dolce sarebbe stato abbinato al successore di Android 5.0 Lollipop.

Venerdì Google aveva pubblicato un video su YouTube con un elenco di possibili nomi che iniziano per M. Alla fine, la scelta è caduta su Marshmallow, caramelle molto diffuse negli Stati Uniti, originariamente ricavate dalla pianta Althaea officinalis. I marshmallow, di colore bianco e morbidi al tatto, sono oggi costituiti da zuccheri, stampati in piccoli pezzi cilindrici e rivestiti con amido di mais. Anche se possono essere mangiati direttamente, di solito vengono abbrustoliti sul fuoco o inseriti tra due biscotti di farina integrale di grano, insieme a pezzi di cioccolata (s’more).

Nelle ultime settimane sono circolate indiscrezioni anche sul numero di versione. Qualcuno aveva ipotizzato che Google avrebbe scelto Android 5.2. Un post pubblicato sul blog dedicato agli sviluppatori chiarisce che si tratta di Android 6.0 Marshmallow. Con la distribuzione della versione finale del kit di sviluppo (disponibile per il download tramite SDK Manager in Android Studio) è possibile aggiornare le app per sfruttare le nuove API 23. Google ha rilasciato inoltre la terza (e ultima) Developer Preview per Nexus 5/6/9 e Nexus Player.

La versione finale di Android 6.0 Marshmallow arriverà nel corso dell’autunno. Tra le novità più importanti ci sono il supporto nativo per USB Type-C e l’autenticazione con impronte digitali, la gestione personalizzata dei permessi per le applicazioni, la nuova modalità di risparmio energetico Doze e Android Pay.

Ovviamente, nel campus Google di Mountain View è stata posizionata una nuova statua. Ecco il video.

Fonte: Google • Notizie su: