QR code per la pagina originale

Windows 10 Insider Preview build 10525, le novità

Microsoft ha rilasciato la build 10525 di Windows 10 per gli iscritti al programma Windows Insider: colori personalizzati e migliore gestione della memoria.

,

Microsoft ha annunciato la disponibilità, per gli utenti iscritti al programma Insider Preview, della nuova build 10525, la prima dal lancio ufficiale di Windows 10 avvenuto il 29 luglio. Questa nuova versione include due novità: la possibilità di cambiare i colori predefiniti per alcuni elementi grafici e un miglioramento del sistema di gestione della memoria.

La build 10525 può essere scaricata dai Windows Insider che hanno scelto l’opzione Fast ring. In questo caso, gli utenti riceveranno automaticamente l’upgrade o potranno scaricarlo da Windows Update. Chi ha installato la versione finale di Windows 10, come aggiornamento di Windows 7 o Windows 8.1, possono ottenere la build 10525 dopo aver effettuato l’iscrizione al programma. Ciò è ovviamente possibile solo se il dispositivo è attivato. Se non si vuole più partecipare al programma è necessario installare nuovamente la release pubblica, senza inserire il product key.

L’app Windows Feedback è ora disponibile per tutti, ma non offre le stesse opzioni incluse nella versione dedicata agli Insider. Microsoft ha inoltre cancellato i vecchi feedback ricevuti durante lo sviluppo del sistema operativo, ma la cronologia è ancora accessibile tramite Insider Hub. Ecco le novità presenti nella build 10525.

Colori personalizzati

Gli utenti possono scegliere i colori preferiti per menu Start, Action Center, Taskbar e barra del titolo. L’opzione è presente nella sezione Personalizzazione delle Impostazioni.

Memory Manager

Microsoft ha migliorato il sistema di gestione della memoria (Memory Manager). Quando Windows 10 rileva un uso eccessivo della RAM effettua la compressione delle pagine di memoria non usate, invece di scriverle su disco. Ciò permette di ridurre il consumo di memoria per ogni processo ed eseguire più applicazioni. Dato che il “compression store” viene gestito dal processo System, l’utente vedrà un maggior consumo di memoria nel task Manager.

Problemi noti

Questo sono i bug individuati da Microsoft nella build 10525:

  • Se l’utente cerca di condividere l’accesso ad Internet con la funzionalità Mobile Hotspot, Windows 10 non può ottenere un indirizzo IP valido e quindi non sarà possibile accedere ad Internet
  • È necessario un update per l’app Movies & TV per risolvere un bug relativo alla riproduzione video
  • I language pack opzionali non sono disponibili, ma arriveranno entro fine settimana

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,