QR code per la pagina originale

Cortana per Android, disponibile la beta pubblica

Microsoft ha iniziato la distribuzione pubblica della versione beta di Cortana per Android, ma gli utenti italiani devono ancora scaricare il file APK.

,

Da circa un mese, gli iscritti al programma Windows Insider possono installare la versione beta di Cortana sul proprio smartphone Android. Microsoft ha ora aperto l’accesso a tutti gli utenti che risiedono negli Stati Uniti. Chi non vuole attendere la disponibilità in altri paesi può scaricare il file APK, tenendo presente che l’assistente personale risponderà solo a domande formulate in inglese.

Chi possiede uno smartphone con Windows Phone 8.1 o ha effettuato l’upgrade a Windows 10 conosce già Cortana e la sua capacità di assistere l’utente nell’esecuzione di numerose azioni quotidiane, come impostare la sveglia, inserire un appuntamento nel calendario, scrivere un promemoria, mostrare informazioni su svariati punti di interesse o i dettagli di un volo. Le varie richieste possono essere effettuate in modo tradizionale, ovvero digitando il testo, oppure tramite comandi vocali pronunciati in modo naturale, senza seguire uno schema predeterminato.

Cortana per Android funziona allo stesso modo, quindi è necessario creare un profilo inserendo alcune informazioni personali che verranno conservate nel notebook. Microsoft considera la versione per il sistema operativo Google come una “compagna” di Windows 10 e non come un’applicazione standalone. In effetti non sono disponibili tutte le funzionalità, tra cui la possibilità di modificare le impostazioni dello smartphone (ad esempio, disattivare il WiFi), avviare le applicazioni o attivare l’assistente con il comando “Hey Cortana”.

A partire dalla versione 1.0.0.204, l’utente può invocare l’assistente Microsoft premendo il pulsante Home o con uno swipe verso l’alto. Cortana prenderà così il posto di Google Now.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni