QR code per la pagina originale

iPhone 6S: video a 4K e flash per selfie

Il punto della situazione sulle fotocamera degli iPhone 6S, tra sensori RGBW da 12 megapixel, registrazione in 4K e un misterioso flash per selfie.

,

Non si ferma la tornata di indiscrezioni sugli iPhone 6S, i nuovi smartphone di Cupertino che dovrebbero vedere la luce il prossimo 9 settembre. E si torna a parlare della fotocamera, grazie a un’intervento pubblicato su 9to5Mac, nato per cercare di riassumere tutti i rumor emersi negli ultimi e martellanti mesi di pubblicazioni. Oltre all’ormai noto sistema RGBW e a un sensore da 12 megapixel, vengono analizzate alcune delle funzioni di punta come la possibilità di registrare video in 4K. Ma anche l’eventuale introduzione di un flash per selfie, indiscrezione quest’ultima mai completamente confermata.

Apple ha evidentemente deciso di puntare sulla qualità delle ottiche per alimentare l’appeal degli iPhone 6S, seguendo così il percorso già tratteggiato da iPhone 6, con le varie campagne pubblicitarie sulla qualità degli scatti fotografici e delle riprese video. Il primo dato a disposizione è quello del sensore scelto: un CMOS da 12 megapixel in modalità RGBW, quindi capace di aggiungere un substrato bianco ai tradizionali canali rosso, verde e blu. Questa tecnologia, applicata su un sensore probabilmente prodotto da Sony, permetterà di ottenere riprese particolarmente sensibili alla luce, soprattutto in condizione di scarsa illuminazione. Inoltre, questa caratteristica sarà anche agevolata da singoli pixel mediamente più grandi della concorrenza, tanto che il CMOS stesso pare sia di dimensioni più estese rispetto al predecessore.

Una delle novità più promettenti potrebbe essere la registrazione di video in 4K. Sebbene sia iPhone 6 e iPhone 6 Plus possano visualizzare filmati in questo formato, la ripresa sarà abilitata solo nei modelli di settembre, quindi con un vago ritardo rispetto alla concorrenza. I vantaggi riguardano la qualità, ricca di dettagli visivi, anche se per godere di questa elevata risoluzione bisognerà forse dotarsi, oltre che degli smartphone, anche di una TV abilitata oppure dei nuovi iMac con risoluzione 4 e 5K.

9to5Mac tiene a sottolineare, in base alle informazioni in suo possesso, come anche la fotocamera frontale subirà un netto miglioramento rispetto ai modelli attualmente sul mercato. Il sensore dovrebbe essere aggiornato in termini di risoluzione, anche se non sono ancora noti i megapixel totali, mentre si parla anche della presenza di un flash per selfie, per facilitare le riprese in condizioni di scarsa luminosità oppure le conversazioni video su FaceTime. Su una simile eventualità, tuttavia, non vi sarebbe pieno accordo tra gli analisti Apple: almeno dai leak dei pannelli frontali, infatti, non sembrerebbero esservi dei LED dedicati al flash, a meno che non siano stati sapientemente nascosti sotto la porzione di vetro scuro del pannello touchscreen. L’indiscrezione aveva però trovato qualche indicazione in una delle prime beta di iOS 9, quindi non resta che attendere il prossimo settembre per sapere di più.

Fonte: 9to5Mac • Immagine: Wavebreakmedia via Shutterstock • Notizie su: , , ,