QR code per la pagina originale

Google pubblica l’applicazione ufficiale di OnHub

Il gruppo di Mountain View ha pubblicato l'applicazione Android ufficiale per Google OnHub, il router ufficiale realizzato in partnership con TP-LINK.

,

Nelle scorse settimane il gruppo di Mountain View ha presentato (e lanciato) il nuovo Google OnHub, un router WiFi da 199,99 dollari realizzato in collaborazione con TP-LINK, il cui obiettivo principale è quello di connettere tutti i dispositivi che si trovano all’interno dell’abitazione, siano essi computer, smartphone, tablet o altro ancora. In sintesi, un prodotto per la casa del futuro, pronto per accogliere le innovazioni provenienti dagli ambiti smart home e Internet of Things.

Nel corso del fine settimana, invece, bigG ha rilasciato su Play Store l’applicazione ufficiale Google On, ovviamente per dispositivi Android. Il software aiuta e supporta l’utente nel processo di configurazione e setup, mostrando a schermo semplici istruzioni da seguire per portare a termine la configurazione senza problemi. Non mancano funzionalità dedicate ai test per la rete domestica e alla condivisione degli accessi con parenti o amici. Restando in tema, si ricorda che entro la fine dell’anno verrà presentato un secondo modello del prodotto, realizzato questa volta in partnership con ASUS, azienda che ha già collaborato con Google per alcuni device della linea Nexus.

Screenshot per l'applicazione ufficiale di OnHub su smartphone Android

Screenshot per l’applicazione ufficiale di OnHub su smartphone Android

Dal punto di vista tecnico, OnHub è un cilindro dall’altezza di circa 19 centimetri, disponibile in due colorazioni (nero e blu). Al suo interno trovano posto un processore dual core Qualcomm Atheros IPQ8064 da 1,4 GHz affiancato da 1 GB di RAM, storage interno da 4 GB, 8 MB di memoria flash NOR, chip TPM Infineon SLB 9615 e 13 antenne per la comunicazione con tutti i device presenti nell’abitazione, altoparlante superiore da 3 W, sei LED a tre colori, slot WAN ed Ethernet e porta USB 3.0. È garantito il pieno supporto agli standard 802.11b/g/n/ac dual band (2,4 GHz e 5 GHz), Bluetooth 4.0 Smart Ready, IEEE 802.15.4 e al protocollo Google Weave presentato da bigG a fine maggio.