QR code per la pagina originale

StartupBus, Lookly vince il premio Ford Italia

Lookly vince il premio Ford Italia alla vigilia delle semifinali dello StartupBus 2015: per i vincitori si apre una opportunità chiamata Talent Garden.

,

È il team Lookly ad aggiudicarsi il premio Ford Italia nella competizione StartupBus 2015. Il premio è stato messo a disposizione dall’Ovale Blu per la startup che meglio avesse dimostrato coraggio nell’affrontare la sfida dell’innovazione, convincendo i giurati del gruppo circa la bontà dell’idea. A sancire ed annunciare i vincitori del premio è stato Alessio Franco, Communication Manager Ford Europe, nel contesto dello Startzplatz di Colonia.

La partnership tra il gruppo e il contest europeo è nata proprio su questa falsa riga: dimostrare l’attenzione e la scommessa nei confronti dell’innovazione come unico approccio possibile all’interno di un mercato che cambia continuamente le proprie regole e che alza con sempre maggior velocità l’asticella della qualità e le aspettative degli utenti.

Notizia: Lookly

Ford Italia regala una opportunità

Per i ragazzi italiani Ford è stata per tutto il percorso una grandissima opportunità: la partnership ha offerto alla spedizione nostrana maggior linfa vitale, maggior energia, maggior ispirazione. Inoltre il bus italiano ha avuto la possibilità di entrare nei laboratori di Aachen, ove Ford progetta e sviluppa il futuro dei propri prodotti e della propria offerta di mercato. Ma il premio Ford Italia è la ciliegina sulla torta, una opportunità confezionata per i buspreneurs che meglio hanno focalizzato le proprie energie a favore di un’idea in grado di rompere gli schemi. Il premio a disposizione dei ragazzi è un periodo di 3 mesi presso le strutture Talent Garden, ove i migliori talenti hanno a disposizione un incredibile quantitativo di risorse per dar vita ai sogni e trasformare le idee in impresa. Per una delle squadre italiane, insomma, la finale arriverà a cuor leggero: in tasca c’è già una opportunità di grande prestigio ed alto valore.

Il centro ricerche vuole essere la dimostrazione di Ford alla startup premiata di quanto ispirazione, ricerca, applicazione e coraggio possano portare a risultati importanti. L’approccio deve essere però “disruptive”: perseguire l’eccellenza è un percorso pieno di difficoltà, ma Lookly ha già dimostrato di saper far molto quando si mette in strada.

Lookly

L’idea messa in campo da Lookly è una applicazione per molti versi simile a Shazam, ma improntata all’accelerazione del merchandising legato a contenuti televisivi. L’ascolto audio del film, del telefilm, del cartoon o di altri contenuti consente di identificare il contenuto che l’utente sta guardando e lo può ricollegare a merchandising ufficiale da poter acquistare. «Chi di voi ha visto Breaking Bad?»: la presentazione inizia così e il pubblico alza la mano con entusiasmo. Eccoli: di fronte al presentatore del pitch si palesa il target potenziale dell’app, che proprio sul forte legame tra contenuti e fans intende scommettere per facilitare l’incontro con l’oggettistica (se non addirittura i prodotti originali) utilizzati nella scenografia o tra il product placement.

Il team

Marco Geresia, Team Leader
Giulio Michelon, Developer
Francesca Lorenzoni, Analyst
Francesco Palermo, Financial
Stefano Rosso, Business
Giovanni De Domenico, Marketing

Gruppo eterogeneo, idea lineare, sviluppo ordinato e presentazione chiara: gli ingredienti ci sono tutti ed Alessio Franco vi ha riposto la propria fiducia: «se dovessi scommetterci, ci scommetterei: son sicuro che possiate far fruttare subito un potenziale investimento».

Notizie su: ,