QR code per la pagina originale

Opera Mini, nuova tecnologia di compressione

Opera Mini per Android offre ora una modalità di compressione che non altera il layout delle pagine e permette anche la riproduzione video.

,

La software house norvegese ha annunciato la disponibilità di un aggiornamento per Android Mini. Gli utenti Android che installeranno questa versione potranno utilizzare la nuova tecnologia di compressione. Il browser offre ora due modalità che permette di ridurre la quantità di dati scaricati, in base alle diverse condizioni delle reti 3G o WiFi. Non è noto se la funzionalità verrà in seguito estesa agli altri sistemi operativi supportati.

La tecnologia di compressione sviluppata da Opera prevede il routing delle pagine web verso i server dell’azienda. Gli elementi estranei vengono rimossi, viene ridotto il numero di pixel delle immagini e, dopo aver diagnosticato la qualità della connessione, i contenuti compressi vengono inviati al dispositivo dell’utente. In alcuni casi, i siti web non sono correttamente visualizzati a causa dell’eccessiva compressione. Pertanto, la software house ha deciso di aggiungere una modalità meno aggressiva che non modifica il layout delle pagine.

Opera Mini per Android permette ora di scegliere tra compressione alta e compressione estrema. Quest’ultima, l’unica disponibile in precedenza, offre la massima velocità di navigazione e dovrebbe essere utilizzata in presenza di connessioni lente o quando il piano tariffario include limiti al consumo dati. La prima modalità, invece, garantisce un’esperienza di navigazione completa con pagine dinamiche e riproduzione video.

Oltre alla nuova tecnologia compressione, Opera Mini include altre novità, come la UI migliorata per pagine salvate e segnalibri, interfaccia scalabile per tablet e smartphone con display in alta risoluzione, modalità di navigazione privata e contatore che mostra i dati risparmiati durante la navigazione giornaliera.

Fonte: Opera Software • Notizie su: