QR code per la pagina originale

Apple TV: Siri solo in 8 paesi, Italia esclusa

Siri sarà disponibile su Apple TV solo in 8 nazioni, Italia esclusa: è quanto si apprende dalla documentazione relativa al device e al suo telecomando.

,

È una delle funzioni di punta della nuova Apple TV, eppure non per tutti sarà disponibile. È quanto svela AppleInsider dall’analisi della documentazione relativa al rinnovato set-top-box: Siri, l’assistente vocale promossa ora anche all’intrattenimento da salotto, sarà usufruibile solo in 8 paesi. E l’Italia, a quanto sembra, ne sarà esclusa. Al momento, non sono date sapere le motivazioni alla base di questa scelta, né se si tratti semplicemente di una questione momentanea relativa al lancio, per un’abilitazione in itinere nei prossimi mesi.

AppleInsider ha notato come, nella documentazione relativa ad Apple TV e tvOS consegnata ai developer, vi siano due diciture per il telecomando del nuovo set-top-box: Siri Remote e Apple TV Remote. I due dispositivi sembrano essere esteticamente identici, ma si differenziano nelle funzioni: premendo l’apposito pulsante, Apple TV Remote non abiliterà l’assistente vocale, bensì uno strumento di ricerca a schermo. La stessa testata, sempre relativamente alle documentazioni su Apple TV e tvOS, svela quindi come Siri sarà disponibile in otto nazioni: Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti.

Come già anticipato, al momento non sono note le motivazioni ufficiali di questa scelta da parte del gruppo di Cupertino. Considerato come l’hardware di Apple TV sia identico, non è da escludersi che Siri venga abilitata nelle altre nazioni del mondo in un secondo momento, anche se AppleInsider ipotizza l’eventuale necessità del cambio di telecomando, per questioni legate alla presenza del microfono.

Fatta eccezione per Siri, le altre caratteristiche del set-top-box rimangono identiche nelle 80 nazioni in cui verrà lanciato: il device, dal profilo leggermente più alto rispetto alla precedente versione, vede un’interfaccia completamente ridisegnata, in stile minimalista, con toni chiari e le tipiche trasparenze di iOS. Proposta nelle versioni da 32 e 64 GB, Apple TV vedrà la possibilità di installare app di terze parti, grazie all’apertura di una sezione dedicata di App Store. I riflettori sono sin da subito sull’universo del gaming, con molti titoli amati dagli utenti disponibili al lancio, con cui si interagirà proprio grazie ai sensori di movimenti inclusi nel telecomando.

Galleria di immagini: Apple TV: le foto

Fonte: AppleInsider • Immagine: Apple • Notizie su: Apple TV, , , ,